Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 ''ACCOGLIAMO MIGRANTI, CACCIAMO MAFIOSI'', LA 'RICETTA' DEL SINDACATO FILLEA-CGIL Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

''ACCOGLIAMO MIGRANTI, CACCIAMO MAFIOSI'', LA 'RICETTA' DEL SINDACATO FILLEA-CGIL

Pubblicazione: 06 ottobre 2018 alle ore 15:22

L'Aquila: presentazione libro di Giuseppe Di Lorenzo su Ong nel Mediterraneo

L'AQUILA - "Sono da cacciare i mafiosi, non i migranti. Così come è giusto studiare e analizzare le motivazioni per cui milioni di persone abbandonano i loro paesi di origine", ha poi commentato Verrocchi a proposito del decreto immigrazione e sicurezza varato dal governo Lega-M5s. 

Così il segretario della Fillea Cgil della provincia dell'Aquila, Emanuele Verrocchi, intervenendo ai lavori del congresso che si è svolto a Cagnano Amiterno (L'Aquila), all'interno del cementificio Italsacci. 

L'assemblea generale della Fillea ha confermato per i prossimi quattro anni Verrocchi alla guida degli edili della provincia dell'Aquila. 

"L'ultimo decreto immigrazione e sicurezza, un ossimoro, permeato di razzismo, xenofobia e fascismo, contiene un aspetto preoccupante sul fronte della concessione della cittadinanza italiana, pochi lo hanno sottolineato - ha continuato - abbiamo già testimonianze impaurite dei nostri lavoratori ed è necessaria, da parte della nostra organizzazione, una grande manifestazione nazionale contro queste nuove leggi". 

Secondo Verrocchi, "la diversità è ricchezza: noi non possiamo essere lontani da una cultura della solidarietà, non per altro per fronteggiare 'l'inverno demografico' che è alle porte in tutto il continente europeo - ha continuato Verrocchi - noi dobbiamo saper ospitare le differenze. È urgente e l'ha ribadito la nostra segretaria Susanna Camusso aprire i flussi economici per l'ingresso dei migranti e aggiungiamo, contro la clandestinità, un'operazione di regolarizzazione dei migranti già presenti in Italia, un'azione che scomoderebbe le cosche criminali".

"Lo scrittore francese Robert Sabatier scriveva che 'il razzismo è un modo di delegare ad altri il disgusto che abbiamo di noi stessi', suggerirei la frase al nostro Capitan Fracassa Matteo Salvini", ha concluso il sindacalista. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui