Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 LAVORI TRUFFA? 5 CONSIGLI PER RICONOSCERLI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

LAVORI TRUFFA? 5 CONSIGLI PER RICONOSCERLI

Pubblicazione: 12 maggio 2019 alle ore 15:24

Dopo le fake news, ecco che arrivano, anche nell'ambito del reclutamento, i cosiddetti fake job. Parliamo di annunci di lavoro falsi, che provengono da "finte" aziende o, ancora, da aziende esistenti che propongono opportunità di lavoro non reali.
Molti siti che spesso pubblicano offerte, le usano come esca per far iscrivere gli utenti a mailing list di pubblicità spam o scam e, di conseguenza, guadagnare su questo meccanismo.
Altre truffe, ancora, agganciano persone per farle lavorare solo pochi giorni, pagandole poco o non pagandole affatto e promettendo, in alcuni casi, lavori di telemarketing, che sanno tanto di "teletruffa". Se già quotidianamente rischiamo di imbatterci in virus o truffe bancarie, attenzione, quindi, a non inviare candidature on line che nulla hanno a che vedere con le vere selezioni.
Ecco una lista di cinque consigli per riconoscere un falso annuncio di lavoro:

    Controllare il sito dell'azienda: se nell'annuncio di lavoro è presente un link che richiama all'azienda, controllate che il sito si apra e funzioni. Se questo non accade e leggete frasi come "Il sito non è al momento raggiungibile" oppure "Sito in costruzione", meglio non fidarsi. Provate anche il numero di telefono, cercate maggiori informazioni sulla posizione anche tramite mail. L'indirizzo solitamente dovrebbe essere "professionale", identificare l'azienda e non un partire da un provider generico.
    Leggere attentamente il testo dell'annuncio: la proposta lavorativa deve essere esaustiva, le informazioni dettagliate. I compiti da svolgere devono essere chiari, così come la tipologia contrattuale proposta. Occhio anche a titoli di annunci eclatanti, che promettono guadagni alti ma con poco lavoro.
    Non pagare corsi di formazione: training, richiesta di acquistare kit per iniziare a lavorare e simili. Diffidate da chi chiede soldi per la formazione, perché le aziende mettono in conto determinate spese per il personale e non devono essere in alcuno modo "anticipate".
    Controllare i feedback: utilizzando i motori di ricerca e digitando il nome dell'azienda dalla quale siete stati contattati o che avete trovato tramite un annuncio, accade spesso che i risultati siano subito negativi e molti, prima di voi, siano caduti nella stessa trappola. Bastano due minuti per fare una ricerca approfondita ed evitare brutte sorprese.
    Analizzare la proposta contrattuale ricevuta: chiedete, nel dettaglio, ogni informazione sul contratto di lavoro. Se vi propongono di firmarlo in un secondo momento, iniziare senza alcuna tutela, qualcosa non quadra.

Come arginare questi meccanismi truffaldini?
Per trovare impiego, è possibile affidarsi a un'Agenzia per il lavoro, purché si tratti di un partner serio e affidabile, come Humangest, che è da sempre attenta ai candidati e al loro valore. Per questo motivo, il portale con le offerte e l'app SGB Humangest, permettono di consultare in tutta sicurezza annunci reali, con aziende alla ricerca di persone qualificate e professionali.
Per scoprire tutte le opportunità di lavoro, visitate il sito https://cercalavoro.humangest.it/ oppure scaricate l'app negli store dedicati > http://bit.ly/humangest_app.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui