Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 ''ONOREVOLE, LA MIA ASSUNZIONE?'', FINE STORIA D'AMORE COL BOTTO PER BELLACHIOMA Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

LA PROCACE BARBARA, ORMAI EX DEL CAPO DELLA LEGA ABRUZZO, UFFICIALIZZA ROTTURA LOVE STORY SU FACEBOOK. RISCHIO CASO POLITICO NAZIONALE, LUI ANNUNCIA CHE SI TUTELERA' LEGALMENTE MA PRECISA, ''LE HO VOLUTO BENE''

''ONOREVOLE, LA MIA ASSUNZIONE?'', FINE STORIA D'AMORE COL BOTTO PER BELLACHIOMA

Pubblicazione: 16 luglio 2019 alle ore 22:19

PESCARA - Una storia, all’apparenza, come tante. L’amore che sboccia, il profluvio social di foto, selfie e parole dolci. Poi la rottura, dopo un anno. E lo sfogo di lei che si sente tradita e abbandonata. Un copione consolidato, quasi un cliché estivo.

Se non fosse che uno dei protagonisti, lui, è l’uomo forte della Lega in Abruzzo, deputato, capogruppo in Commissione Bilancio e braccio destro di Matteo Salvini: il coordinatore regionale Giuseppe Bellachioma, rosetano, con famiglia e attività imprenditoriale nelle Marche.

La sua tormentata storia con la bionda procace giuliese Barbara D’Antonio, su Facebook Stellakiss, 40 anni, vent’anni più giovane, è terminata da poco e gli strascichi hanno finito per provocare un pandemonio.

Un anno di relazione, resa pubblica sui social, tanto che lei è divenuta molto conosciuta negli ambienti politici. E neanche lui non si è nascosto: "E’ stato un amore vero".

Ora, però, non sono da escludere neanche conseguenze sul piano politico visto che fonti interne del partito fanno chiaramente intendere che a tutti livelli la questione ha destato scalpore e fastidio, fino all’imbarazzo. Già, perché c’è un aspetto tutt’altro che secondario della vicenda.

Nel suo lunghissimo e chiacchieratissimo sfogo social, infatti, l’ex compagna di Bellachioma ha detto chiaramente che il deputato le aveva promesso un posto di lavoro. Circostanza che il coordinatore della Lega si è affrettato immediatamente a smentire, annunciando di volersi tutelare per vie legali. Insomma: altro che gossip estivo. Ce n’è abbastanza per sollevare un vero e proprio caso politico, a maggior ragione se si contestualizza la vicenda con un altro paio di sortite piuttosto coraggiose di Bellachioma che hanno fatto il giro del Paese.

Tra tutte quella contro i magistrati sul caso migranti ("toccate Salvini e vi veniamo a prendere a casa") e quella, più politica, che in occasione delle elezioni regionali annunciava la rottura con Forza Italia e la volontà della Lega di correre in solitario. Fino all’ultimo clamoroso caso: lo scambio di chat al vetriolo con il suo vice, il deputato aquilano Luigi D’Eramo, dopo le elezioni europee che non hanno portato nessun seggio all’Abruzzo nonostante i 200 mila voti conquistati. 

Per queste ragioni Barbara D'Antonio, alla luce dei fatti, potrebbe inguaiare il suo ex Bellachioma più di quanto sia lecito immaginare dopo la fine di una storia d’amore.

La ricostruzione social della rottura amorosa è dirompente. Al suo profilo Facebook Barbara D’Antonio affida post di fuoco: "La mia storia con Bellachioma è finita dopo un anno di bugie e promesse litigi dopo che questo signore mi ha usata prese in giro umiliata dopo mille messaggi d’amore e milioni di chiamate dopo avermi illusa dopo avermi tenuta buona dopo avermi ingannata per i suoi interessi non ha avuto neanche le p... di dirmelo in faccia...cari amici questi sono i politici che ci ritroviamo in Abruzzo.. un uomo che si è permesso di venire a casa mia per conoscere la mia famiglia un uomo che ha sempre detto di essere sincero pulito nei miei confronti sei felice di aver distrutto una donna che ti amato senza interessi...la falsità non ha limiti, mi hai voluto bene, ma a chi che mi hai promesso mari e monti messaggi di ti amo e 40 chiamate al giorno poi non hai avuto il coraggio di dirmelo in faccia...la mia assunzione che fine ha fatto onorevole? O vuoi negare anche questo tu sei finto alla gente ti mostri in un modo ma io ti conosco bene ...  mi uccide psicologicamente mi distruggi e poi dici ma gli voglio bene… Hai provocato in me uno stato emotivo e fisico devastante e non ti sei degnato di preoccuparti… Io tutta questa violenza psicologica subita da parte tua non la reggo più tutto finisce ci sta ma non nella maniera sporca e disumana che hai fatto tu...".

E poi un passaggio in cui lei parla senza mezzi termini di giornalisti "amici che stanno ai tuoi ordini". 

Bellachioma ha incassato con una certa signorilità la questione, affidando una breve replica al Fatto quotidiano che ha tirato fuori la storia e anche ad alcuni siti Internet locali: "ho letto quello che ha scritto Barbara ma non replico perché le voglio bene, perché la nostra è stata una storia bella che ci ha regalato emozioni importanti che resterà per me un ricordo importante".

"Ma può succedere che le storie finiscono e la nostra è finita tutto qui lei sa benissimo perché è finita e sa benissimo quanto anche per lei gli ultimi periodi non siano stati sereni... in una storia d’amore bisogna trovare il senso della condivisione e generare reciproca serenità... quando questo non accade vuol dire che la storia non funziona bisogna avere il coraggio e la sincerità di prenderne atto tutto qui… Mi dispiace il suo sfogo non per il mio ruolo pubblico per tutte le accuse infondate che ho scritto ma perché il segnale di una sofferenza mi dispiace che soffre perché Le ho voluto e le voglio bene”.

Quanto alle accuse sulla paventata promessa di un posto di lavoro, Bellachioma ha annunciato la volontà di tutelarsi legalmente: "io sono a posto con la mia coscienza", si è limitato a dire il coordinatore regionale della Lega Abruzzo. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui