Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 ''SIAMO NOI GLI AUTORI DELLA RAPINA IN VILLA A LANCIANO'', I TRE ROMENI HANNO CONFESSATO Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

A TAGLIARE L'ORECCHIO ALLA SIGNORA NIVA BAZZAN SAREBBE STATA UN'ALTRA PERSONA. SI INDAGA SU RESPONSABILITA' DEL CAPO ARRESTATO A CASERTA

''SIAMO NOI GLI AUTORI DELLA RAPINA IN VILLA A LANCIANO'', I TRE ROMENI HANNO CONFESSATO

Pubblicazione: 29 settembre 2018 alle ore 13:13

I coniugi Martelli

LANCIANO - "Hanno ammesso tutti e tre le responsabilità della rapina alla villa dei coniugi Martelli specificando i ruoli e le responsabilità di ognuno. Hanno indicato in altra persona il responsabile del taglio dell'orecchio della signora Niva Bazzan".

Questa la breve dichiarazione resa dall'avvocato Domenico Russo al termine dell'interrogatorio di garanzia effettuato nel carcere di Lanciano (Chieti) dal Gip Massimo Canosa, presente il Procuratore Capo di Lanciano, Mirvana Di Serio.

Il legale difende i tre romeni in stato di fermo, i fratelli Costantin, 22 anni, e Ion Turlica (20) e il loro cugino Aurel Ruset (25), per la rapina ai danni dei coniugi Martelli, a Lanciano, all'alba di domenica scorsa.

L'indagine prosegue per provare la responsabilità nella cruenta rapina anche del quarto uomo, Alexandru Bogdan Colteaunu (26), arrestato due giorni fa a Caserta mentre cercava di vendere un orologio rubato nella villa di Martelli. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui