Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 ACQUISTO ANGIOGRAFI OSPEDALE VASTO, E' SCONTRO TRA SCHAEL E PAOLUCCI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

ACQUISTO ANGIOGRAFI OSPEDALE VASTO, E' SCONTRO TRA SCHAEL E PAOLUCCI

Pubblicazione: 07 novembre 2019 alle ore 20:49

VASTO - "Spiace smentire l’ex assessore regionale Silvio Paolucci, ma non è mai stato previsto l’acquisto di alcun angiografo per l’Ospedale di Vasto né nei documenti di programmazione della Regione Abruzzo si parla mai di un laboratorio di Emodinamica a Vasto e nemmeno a Lanciano".

Lo afferma il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, in risposta alla nota diffusa dall’ex assessore alla Sanità Silvio Paolucci, che prontamente controreplica, e invita Schael "a leggersi le carte". Per Paolucci, il "mancato acquisto è la proa che il centrodestra si è rimangiato l'impegno  di aprire nel nosocomio un reparto di Emodinamica, completando quanto fatto in tale direzione dall'amministrazione precedente.

"L’unico accenno che si rinviene - prosegue Schael - è al parere di una commissione che era stata istituita ad hoc e a cui poi non si fa più alcun riferimento negli atti di programmazione successivi. La realtà che emerge chiaramente dagli atti amministrativi precedenti è che era stato previsto l’acquisto degli angiografi per attività di Aritmologia cardiologica a Lanciano e a Chieti, non per l’Emodinamica interventistica (né a Vasto né altrove). In seguito a una nuova analisi dei fabbisogni, tale strumentazione è apparsa palesemente sovrabbondante, soprattutto alla luce di ulteriori acquisti di attrezzature compiuti nel 2017".

"Quanto agli atti di programmazione regionale (Decreto del commissario ad acta 79/2016 e Delibera della Giunta regionale 824/2018), adottati nel periodo in cui è stato assessore lo stesso Paolucci, non contemplano l’Emodinamica su Vasto né su Lanciano. Né gli atti aziendali della Asl, compresi quelli approvati mentre era assessore Paolucci, prevedono l’Emodinamica su Vasto. E non era stata prevista alcuna copertura finanziaria per l’acquisto degli angiografi. Per attivare una sala emodinamica occorrono per legge due angiografi".

"Si voleva con un atto di furbizia fare un acquisto per Lanciano e Chieti per portarli poi a Vasto? Prendendo in giro anche i tavoli romani? O prendendo in giro la popolazione? Ovviamente sono altri a dover rispondere. Fermo restando che chiunque abbia dubbi di legittimità sui provvedimenti adottati, con cui abbiamo annullato le delibere precedenti, può sempre contrastarli nelle sedi opportune. Questa Direzione generale - conclude Thomas Schael - persegue una linea onesta che non prevede né mezze verità né mezze bugie né è disposta a fare promesse che sa di non poter mantenere".

Non si fa attendere la replica di Paolucci.

"Non ho bisogno di alcuna smentita dal manager Asl Schael, per conoscere la verità dovrebbe solo leggere le carte, le mie affermazioni sono contenuti negli atti, nero su bianco”, ribatte il capogruppo Pd Silvio Paolucci alla replica della Asl. In ragione del cambio di programmazione frutto di due delibere di giunta e delle due autorizzazioni  del Sindaco e della Regione ambedue del 2018 -  spiega l'ex assessore - l’angiografo era destinato a Vasto oltre che a Lanciano e, come già precisato, il percorso era stato individuato con l’attuale direttore del Dipartimento cardiologico e dal dottor Leonzio. Quindi respingo al mittente qualsiasi tentativo di lezione del Direttore che ha omesso persino di ricordare (ma lo sa?) che il Sindaco di vasto ha autorizzato la sala di emodinamica a Vasto, ma per averne cognizione basta ricordare agli atti prodotti in merito da vari enti. Schael è il Direttore della Asl non il componente agenas del travolo di monitoraggio. Ma in realtà risponde a me perché intendano i consiglieri della maggioranza che subiscono una scelta che tradisce il loro impegno elettorale". 

"Resta un fatto: gli impegni presi dalle forze politiche di centrodestra sono stati disattesi e faccio appello a ché vengano mantenuti. Se Schael tiene a dare un contributo quale commissario ad acta della sanità abruzzese potrebbe cominciare dalle carte senza tabelle di recente inviate sulla rete”, conclude Paolucci.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui