Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 AL VIA TAVOLO RICOSTRUZIONE DEI DUE CRATERI ABRUZZESI; M5S 'PERCHE' CRIMI NON INVITATO?' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

AL VIA TAVOLO RICOSTRUZIONE DEI DUE CRATERI ABRUZZESI; M5S 'PERCHE' CRIMI NON INVITATO?'

Pubblicazione: 23 aprile 2019 alle ore 21:13

L'AQUILA - Prima riunione oggi a Palazzo Silone del Tavolo della ricostruzione 2009 e 2016-2017 aperto a tutti gli attori coinvolti e ai parlamentari. E polemiche per il mancato invito da parte del M5s per il mancato invito del sottosegretario con delega alla Ricostruzione Vito Crimi

Si tratta della prima riunione convocata dal presidente Marco Marsilio, dopo la vittoria del centrodestra alle elezioni del 10 febbraio scorso, di un organismo voluto dall'ex vice presidente e presidente vicario, Giovanni Lolli

A protestare per il mancato invito del sottosegretario Crimi, da parte della parlamentare abruzzese pentastellata Valentina Corneli. "auspichiamo pertanto che non si tratti di una mossa strumentale per attaccare il Governo tacciandolo di scarsa attenzione sul tema", ha tuonato in una nota. 

Marsilio però nel corso dell'incontro ha spiegato che l'appuntamento era stato pensato come un primo confronto tematico tra gli attori interni, dei due crateri, e non è la prima volta che non vengono invitati, proprio per questa ragione, esponenti del governo. Crimi ha aggiunto resta l'iterlocutore previlegiato. 

Accanto a Marsilio c'erano il sottosegretario di giunta Umberto De Annuntiis, l'assessore Guido Liris, con delega a Bilancio ed Aree interne e del cratere. 

Il direttore generale Vincenzo Rivera, a capo dell'Ufficio Speciale per la Ricostruzione di Teramo in seguito ai terremoti del centro Italia del 2016 e 2017, ha illustrato le novità relative ai due crateri abruzzesi, contenute nel decreto Sblocca cantieri. 

Poi gli interventi, tra gli altri, di Pierluigi Biondi sindaco dell'Aquila, e di Gianguido D'Alberto, sindaco di Teramo, della deputata del Pd Stefania Pezzopane, del coordinatore dei sindaci del cratere Francesco Di Paolo, dei rappresentanti dei sindacati e del mondo imprenditoriale, di altri sindaci.

I temi sul tavolo sempre gli stessi: la necessità si sbloccare i cantieri per la ricostruzione 2009 degli edifici pubblici, lo stallo vergognoso della ricostruzione 2016-2017,  la semplificazione burocratica l'unficiazione normativa tra i due crateri, il nodo degli oltre 100 milioni di euro di tasse sospese e ridotte dopo il sisma 2009, che 350 imprese rischiano di dover restituire perché l'Unione europea li considera aiuti di Stato, la costante riduzione di addetti nei cantieri della ricostruzione, le mosse da fare in vista del rifinanziamento dopo il 2020, di quella del 2009. 

Nella sua nota Corneli ha scritto che "constatiamo con una certa sorpresa che il neo governatore dell’Abruzzo Marsilio ha convocato a L’Aquila con un’inusuale tempistica un Tavolo sulla Ricostruzione in data odierna. Ben vengano ovviamente tali iniziative, peccato dover tuttavia registrare il mancato invito del Sottosegretario Vito Crimi, da tempo impegnato a “rincorrere” il Sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi al fine di fissare una data utile per un incontro". "Solo l’11 aprile scorso Crimi - prosegue la nota - aveva annunciato la convocazione per il prossimo 8 maggio, d’intesa con la struttura di missione competente, di un tavolo ministeriale con il coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali interessati nell’opera di ricostruzione post-sisma. Ora ci troviamo di fronte al fatto compiuto di questo tavolo promosso in modo unilaterale e senza previa verifica della disponibilità del Sottosegretario. Auspichiamo pertanto che non si tratti di una mossa strumentale per attaccare il Governo tacciandolo di scarsa attenzione sul tema". 

"Al contrario, teniamo a ribadire ancora una volta, come MoVimento 5 Stelle, il nostro massimo impegno per L’Aquila e per tutte le aree colpite, per le quali stiamo lavorando e continueremo a lavorare alacremente attraverso un costante dialogo con tutti i soggetti coinvolti, a differenza di quanto altri hanno evidentemente in animo di fare", conclude la nota.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui