Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 ANONIMO FILANTROPO FINANZIA LAVORI PER AFFRESCO CHIESA RIPA TEATINA A GIOVANE PITTORE Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

ANONIMO FILANTROPO FINANZIA LAVORI PER AFFRESCO CHIESA RIPA TEATINA A GIOVANE PITTORE

Pubblicazione: 15 gennaio 2019 alle ore 06:30

Il dipinto dell'Annunciazione della chiesa di Ripa Teatina

RIPA TEATINA - Da Ripa Teatina (Chieti) arriva una bella storia, tra arte e generosità: un uomo, che ha voluto rimanere anonimo, ha finanziato un affresco, realizzato da un giovane pittore locale, nella piccola chiesa del ‘700, dove da qualche tempo alcuni operai stanno svolgendo dei lavori di manutenzione.

Lo riporta il quotidiano online Chietitoday, non si conosce l'identità del benefattore, le uniche informazioni sul misterioso finanziatore sono che si tratta di un pensionato cresciuto nella zona e assiduo frequentatore da bambino della chiesa dell’Immacolata Concezione. 

A svolgere il lavoro, Christian Le Piane, pittore 25enne di Chieti che si è ritrovato così, per la prima volta, a realizzare un’opera all’interno di una chiesa.

"Sono stato contattato tramite un amico lo scorso novembre – ha detto il pittore – e ci siamo messi subito all’opera per ottenere tutti i permessi in soprintendenza”. Un’esperienza importante in un contesto che rimanda a epoche passate. È stata una richiesta sotto il lato artistico davvero allettante. Era forte la sensazione di sentirsi un pittore d’altri tempi".

Il giovane è stato aiutato dal papà, Corradino, artista anche lui, e insieme hanno riprodotto la scena dell’Annunciazione: al centro la Madonna che riceve la visita dell’arcangelo Gabriele che ha un fiore in mano, in alto due angeli porgono le loro mani, in segno d’accoglienza e una colomba che rappresenta lo Spirito Santo.

Grande partecipazione anche da parte dei concittadini degli artisti che non hanno fatto mancare il loro supporto, portando generi di conforto durante le lunghe ore di lavoro.

La piccola chiesa è un piccolo gioiello locale, notizie si hanno già nel ‘700.

Il ricercatore storico Graziano Esposito ha ritrovato nell’archivio di Stato una lettera datata 29 luglio 1976 di Giacomo Tiboni (barone di Chieti) ai tempi proprietario di un vasto feudo che comprendeva la contrada, che fece costruire a sue spese, con il consenso del Regno di Napoli e del camerlengo di Ripa, Ottaviano Briganti la chiesa per i contadini che in inverno, a causa delle rigide temperature, non potevano partecipare alla messa.

Nei pressi della chiesetta passava la strada che collegava Chieti a Ortona, in molti facevano sosta per partecipare alla messa.

ella seconda guerra mondiale i tedeschi avevano un deposito di munizioni accanto e prima di fuggire la distrussero, fu poi ricostruita nell'immediato dopoguerra. Oggi si celebra messa ogni domenica pomeriggio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui