Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 CALL CENTER L'AQUILA: LAVORATORI OCCUPANO CUSTOMER 2 CARE, ''SENZA STIPENDIO E TREDICESIMA'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

CALL CENTER L'AQUILA: LAVORATORI OCCUPANO CUSTOMER 2 CARE, ''SENZA STIPENDIO E TREDICESIMA''

Pubblicazione: 10 dicembre 2019 alle ore 12:28

L'AQUILA - "Siamo senza stipendio e non prenderemo neanche la tredicesima".

Si prospetta un natale amaro per i circa 150 lavoratori del call center “Customer 2 Care” dell'Aquila, che questa mattina, dopo un'assemblea a cui hanno partecipato anche i rappresentanti dei sindacati, hanno deciso di occupare l'azienda in segno di protesta, "fino a quando la situazione non sarà risolta".

"Ieri è arrivata la comunicazione ufficiale - spiega un gruppo di lavoratori - ci hanno detto che non verrà pagato lo stipendio di novembre e la tredicesima perché l'azienda non ha liquidità".

"La protesta nasce per fare in modo che la società committente provveda a pagare subito gli stipendi, i dipendenti hanno il dovere di lavorare, ma hanno anche il diritto di essere pagati - aggiungono il segretario generale della Uilcom Uil dell'Aquila, Piero Francazio, e la segretaria provinciale della Slc Cgil, Marilena Scimia - "Abbiamo già contattato le segreterie nazionali chiedendo di intercedere con chi ha dato la commessa alla CcSud di Battipaglia, ovvero la Wind/H3g. Ricordiamo inoltre che Customer 2 Care è socio maggioritario dell'azienda e detiene il 51 per cento delle azioni, mentre Credit2Cash il restante 49 per cento".

"La protesta non si fermerà finché non riceveremo delle risposte concrete, che ci auguriamo arrivino in tempi rapidi, per il momento l'occupazione andrà avanti", concludono. (a.c.p.)

Segue...



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

CALL CENTER L'AQUILA: CGIL-CISL-UIL, ''MANCATI RINNOVI A C2C, COLPA AZIENDA''

L’AQUILA – Sulla questione, anticipata a fine anno da AbruzzoWeb, dei mancati rinnovi ai circa 30 lavoratori del call center Customer2Care dell’Aquila intervengono, dopo l’allarme lanciato ieri dal sindacalista Cisal Venanzio Cretarola, le segreterie di Slc-Cgil,... (continua)

L'AQUILA: C2C, A CASA 29 INTERINALI DOPO VENDITA 51 PER CENTO SOCIETA'

L’AQUILA – Sarebbero 29 i lavoratori interinali del call center Customer 2 Care (C2C) dell’Aquila, che gestisce la commessa H3g, cui non verranno rinnovati i contratti in scadenza domani, lunedì 31 dicembre, dopo la vendita del... (continua)

CUSTOMER 2 CARE L'AQUILA: PEZZOPANE ANNUNCIA INTERROGAZIONE ALLA CAMERA

L'AQUILA - "Chi lavora ha il diritto non negoziabile di ricevere la retribuzione per l’attività svolta. Quanto sta avvenendo ai circa 150 lavoratori del call center Customer 2 Care dell’Aquila è inaccettabile".  Così, in una nota, Stefania Pezzopane,... (continua)

CUSTOMER 2 CARE L'AQUILA: CRETAROLA, ''ENNESIMA STORIA ANNUNCIATA''

L'AQUILA - "Esprimiamo piena solidarietà ai lavoratori del Call Center Customer 2 Care dell’Aquila che oltre al pagamento della loro legittima retribuzione corrono il rischio di avere un futuro molto incerto". Così, in una nota, il segretario... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui