Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 CINQUE STELLE: LA AIUTO SBATTE LA PORTA, ''CASALEGGIO CONTROLLA TUTTO, CI CHIEDONO PASSWORD DEI SOCIAL!'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

CINQUE STELLE: LA AIUTO SBATTE LA PORTA, ''CASALEGGIO CONTROLLA TUTTO, CI CHIEDONO PASSWORD DEI SOCIAL!''

Pubblicazione: 10 ottobre 2018 alle ore 11:58

VASTO - Con un’ampia intervista rilasciata al quotidiano La Stampa, l'europarlamentare Daniela Aiuto lascia definitivamente il Movimento cinque stelle.

Le ragioni, ampiamente approfondite nell’intervista al quotidiano torinese, sono le molte difficoltà di dialogo e le tante restrizioni anche personali durante il suo mandato, anche nella fase dell’auto-sospensione.

Daniela Aiuto - si legge in una nota dell'ufficio stampa della stesa eurodeputata - ha contribuito fortemente, come portavoce in Europa, alla costruzione dell’immagine, della forza e del consenso che hanno portato nei mesi scorsi il Movimento al Governo. Oggi, invece, si dichiara amareggiata come politico e come donna per essere stata lasciata ai margini del Movimento senza ragione.

La Aiuto proseguirà, in ogni caso, nel rispetto dei suoi elettori e della sua stessa persona il mandato ricevuto con l’impegno di sempre, a difesa dei valori e degli ideali che ha sempre perseguito, mai cambiando l’atteggiamento di rispetto e integrità sempre tenuto nelle commissioni che l’hanno vista protagonista, così come il mio percorso politico può ben testimoniare.

L’europarlamentare nel congedarsi dal M5S ringrazia comunque i vertici per l’opportunità avuta, così come per il futuro sosterrà a distanza i molti amici e colleghi che lascia nel Movimento.

"Nel Movimento 5 stelle gli eletti sono al servizio della comunicazione, e non il contrario. Comunicazione fatta di persone di solito provenienti dalla Casaleggio, o scelte lì", si legge in uno dei passaggi dell'intervista rilasciata alla Stampa. "Queste persone sono diventate il gestore delle nostre esistenze, non della comunicazione soltanto. Entrano nelle nostre vite perché possono decidere il successo o l’affossamento mediatico del singolo eletto. Si è arrivati anche a dire a qualche mia collega come doveva truccarsi o vestirsi".

"Casaleggio controlla tutto, ci chiedono le password dei social, entrano nelle nostre vite. Non è questo il Movimento in cui ho creduto", ha detto la Aiuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui