Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 COMUNALI CAPISTRELLO: SILVESTRI ''IL MIO SOGNO E' RESTITUIRE DIGNITA' AL NOSTRO PAESE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

COMUNALI CAPISTRELLO: SILVESTRI ''IL MIO SOGNO E' RESTITUIRE DIGNITA' AL NOSTRO PAESE''

Pubblicazione: 15 maggio 2019 alle ore 10:23

CAPISTRELLO - “Scendere in campo all’età di 77 anni, per uno come me che ha fatto politica a livello locale e provinciale per molto tempo, vuol dire credere ancora che il futuro del mio paese possa avere un'opportunità migliore”.

Sono le parole di Vittorio Silvestri, candidato sindaco della lista “Una buona idea #Capistrello2019 che aggiunge “le competenze ci sono e l’energia arriva da questa squadra di giovani professionisti che operano nella società civile a vario titolo. Tutti si sentono motivati nell’istaurare una dialettica più sincera con la città.

Il mio sogno è congedarmi dalla società civile, lasciando il testimone ai giovani e restituendo un paese sereno alla sua comunità, che torni ad essere orgogliosa di essere capistrellana”.

Dialogare con i cittadini e attivare una rete per ricevere direttamente dalla popolazione le proposte per la città, secondo Silvestri,  “sono i primi passi verso un’amministrazione capace”.

 “La nostra ‘buona idea’ nasce dai presupposti sani della società civile – spiega ad AbruzzoWeb, Luigi Silvestri, ideatore e coordinatore della lista – vogliamo dimostrare che un modo diverso di fare politica esiste e può diventare realtà. La nostra squadra è nata da un forte desiderio di dialogo e di partecipazione attiva che ha tutto l’interesse a riportare il paese ad essere un punto di riferimento per la Marsica e nello specifico della Valle Roveto”.

Per il coordinatore della lista, la chiave di volta del cambiamento di Capistrello è la cultura, “le opere pubbliche sono necessarie e servono a rendere migliore la qualità della nostra vita, ma la cultura è la soluzione affinché la nostra non sia una realtà emarginata o di solo collegamento viario”.

I candidati uniti dagli stessi valori “non sono politici di professione” ma hanno le idee chiare sui punti strategici per la valorizzazione del paese, tra cui “la riscoperta delle potenzialità dell’emissario Claudio e la necessità di uno sviluppo turistico territoriale ecosostenibile tutto l’anno”.

Per il candidato consigliere, Daniel Capodacqua, geometra di 29 anni e maestro di karate, scendere in politica vuol dire “avere il coraggio di mettere a disposizione le proprie idee innovative con l’intento di far tornare bellissimo un paese che è già splendido”.

Eloisa Palleschi, 38 anni, impiegata in uno studio medico, ha puntato l’attenzione sull’importanza di realizzare luoghi a misura di bambino “per poter giocare in strada senza pericoli”.

Geometra di 63 anni, Claudio Palleschi, ritiene che “la valorizzazione di Capistrello passi attraverso la riqualificazione del centro storico e l’armonizzazione delle attività sportive”.

Tra le aspiranti donne che concorrono per un posto in Consiglio comunale c’è Emanuela Mostacci, commercialista di 39 anni che vede l’amministrazione futura “dedita al sociale e alla cultura, che abbia i suoi punti di forza nel dialogo e nel rispetto”.

Francesco Ciciotti, 49 anni, imprenditore edile che fa parte del consiglio di amministrazione di “Edil Confidi” dell’Associazione nazionale costruttori edili, crede che “la comunità di Capistrello senta forte il bisogno di un cambiamento innovativo”.

La candidata al Consiglio, Sara De Santis, 35 anni, ha deciso di impegnarsi in politica “per realizzare programmi che abbiano ad oggetto il senso civico, il rispetto delle regole e delle istituzioni”.

“Amo il mio paese e ho capito che per noi giovani è arrivato il momento di fare qualcosa per renderlo un posto migliore”, sono le parole del candidato Alessandro Cicchinelli, geometra di 28 anni.

“Serenità per Capistrello e ritorno all’armonia di un tempo” sono le priorità di Emiliana Salvati, 46 anni, ragioniera che nel 2006 già si era avvicinata alla politica.

Anche un giovane operaio metalmeccanico di 36 anni ha deciso di mettersi in gioco alle comunali del 26 maggio con la lista “Una buona idea #Capistrello2019”. Si tratta di Sabatino Di Domenico che ha riferito di essersi candidato per il forte legame alla sua terra, credendo “nelle sue grandi potenzialità”.

“Voglio credere in una nuova politica – ha dichiarato Antonella Salustri, educatrice - e solo mettendoci cuore e competenza posso dire di aver provato tutto per cambiare la mia Capistrello”.

Tra i candidati anche un commerciante di 37 anni, Luca Fantozzi, che mira ad “arginare il lento declino commerciale che negli ultimi anni ha frenato lo sviluppo economico e turistico del paese”.

Tra i più giovani, Mariano Stati, 26 anni, che ha detto di “approvare totalmente il programma della lista e di volersi distinguere per essere protagonista fattivo del cambiamento”



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui