Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 COMUNE L'AQUILA: ''MAGGIORANZA INCAPACE DI GOVERNARE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

L'ATTACCO DELLE OPPOSIZIONI DOPO IL NAUFRAGIO SU DELIBERA 'CASALE CALORE'

COMUNE L'AQUILA: ''MAGGIORANZA INCAPACE DI GOVERNARE''

Pubblicazione: 07 ottobre 2010 alle ore 18:50

L’AQUILA – Il Consiglio comunale dell’Aquila si arena per la seconda volta sulla variante al Prg, necessaria per la realizzazione di un centro di ricerca dell’Eni in località Casale Calore.

Alla ripresa dei lavori, oggi pomeriggio, è mancato il numero legale necessario per assicurare la validità della seduta; l’assise civica tornerà a riunirsi lunedì prossimo con all’ordine verrà  pertanto riproposta l’approvazione della variante al piano regolatore generale relativa alla modifica della destinazione d’uso di terreni di proprietà dell’Università dell’Aquila, in località Casale Calore, per la realizzazione del progetto Eni “Un ponte per l’innovazione”, in ratifica al relativo accordo di programma.

Uno schiaffo per la risicata maggioranza del sindaco Massimo Cialente, incapace di garantire i numeri nemmeno per l’approvazione di quei progetti che la stessa ritiene strategici.

Immediate la presa delle opposizioni. I consiglieri Luigi D’Eramo (La Destra), Emanuele Imprudente (Mpa) e Enrico Verini (Udc) hanno senza mezzi termini parlato di centro sinistra “incapace di governare”.

L’ATTACCO DEI CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE

“Oggi, su una delibera relativa ad un progetto da sostenere (la creazione di un centro di ricerca universitaria), incastonato in una speculazione edilizia che faceva passare da agricola a edificabile una superficie di 18mila metri quadrati in eccesso rispetto ai 12mila metri quadri necessari per la realizzazione del centro di ricerca in questione, la maggioranza di centro sinistra non ha garantito il numero legale, con sole 16 presenze sulle 20 necessarie e le 25 di cui dispone”. Scrivono D’Eramo, Imprudente e Verini.

“Ancora una volta registriamo come questa maggioranza sia incapace di governare e di far approvare sia le cose buone ( centro di ricerca) sia quelle che costituiscono una vera vergogna (la trasformazione di 18mila metri quadri di terreni da agricoli a edificabili), da essa stessa proposte”.

“Una sconfitta dell’assessore Riga, proponente la delibera,e inconcludente come sempre. Una sconfitta della città, che avrebbe diritto alla crescita del proprio ateneo e a non subire speculazioni edilizie davvero poco chiare”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui