Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 CONFINDUSTRIA L'AQUILA: PODDA SI PRESENTA, 'ENTRO L'ANNO LA FUSIONE CON TERAMO'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

PRIMA CONFERENZA STAMPA PRESIDENTE ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI, ''NON SIAMO DIVISI, OVVIO CHE CI SIA MINORANZA IN UN ORGANISMO DEMOCRATICO''

CONFINDUSTRIA L'AQUILA: PODDA SI PRESENTA, 'ENTRO L'ANNO LA FUSIONE CON TERAMO''

Pubblicazione: 01 marzo 2019 alle ore 12:39

L'AQUILA - "Voglio essere chiaro: la priorità assoluta del mio mandato, la ragione per la quale sono stato eletto, sarà la fusione tra la Confindustria di Teramo con quella dell'Aquila, un obiettivo che va centrato entro l'anno, in vista poi della costitutiione di un organismo unico regionale".

Ha esordito così il nuovo presidente della Confindustria della provincia delll'Aquila Riccardo Podda, responsabile risorse umane della Thales Alenia Space dell'Aquila, nella sua prima conferenza stampa, affiancato dai vicepresidenti Antonio Angelini, di Poste Italiane e Roberto Monfredini, di Euroconic Srl, e dal presidente uscente Marco Fracassi, grande sostenitore di Podda. Assente per improrogabili impegni di lavoro il terzo vicepresidente, Pasquale Angelini, di Enel Spa.

Podda, già componente dell'ufficio di presidenza della Confindustria è stato eletto alla guida dell'organismo che rappresenta oltre 200 aziende e 10 mila i lavoratori dipendenti, battendo Fabrizio Famà, direttore Risorse umane e Affari generali di LFoundry, referente di chi invece nella Confidustria aquilana è molto più tiepido all'ipotesi della fusione. Designato dal consiglio generale dei soci il 28 gennaio, la sua nomina è stata ratificata a maggioranza pochi giorni dopo dall'assemblea generale dei soci.

L'ipotesi della fusione, più volte rimandata, ha avuto l'ok dall'assemblea generale, il 19 novembre scorso, in occasione delle elezioni per il rinnovo degli organi sociali. Ora andrà costituta una "cabina di regia", per lavorare alla costituzione del nuovo soggetto unico. 

Podda ha negato che la Confidustria sia "spaccata" al suo interno.

"Prometto che eviterò ogni polemica, preferisco bypassare. Le divisioni non portano mai a nulla e sono fortemente diseconomiche, come sa bene ogni imprenditore. E comunque non è corretto dire che la Confindustria sia divisa: sono stato eletto con una maggioranza  molto ampia, da noi non è prevista l'unanimità, ed è naturale e fisiologico che in un organismo democratico ci sia una minoranza. Non sarebbe però democratico che la minoranza lavori contro l'85 per cento degli associati".

E ancora sulla fusione: "cercheremo di riportare a bordo chi non ha percepito i suoi vantaggi, che sono quelli  di avere più peso, più capacità di fare sinergia, tra le aree interne e la costa. Non  ci saranno poi ripercussioni sul personale, già razionalizzato, e per le sedi non ci saranno problemi, potranno essere due, una a L'Aquila, una a Teramo".

Podda, alla domanda, "cosa si attende dal nuovo governo regionale?" risponde: "Sono fondamentali le infrastrutture, lo sa bene chi come me lavora per una multinazionale. E mi riferisco anche a quelle immateriali. Da questo punto di vista la sperimentazione del 5g a L'Aquila è  molto importante. L' Abruzzo comunque, se pur tra mille difficoltà, sta avanzando, vedo segnali positivi". 

Altro tema fondamentale ribadito in conferenza stampa  quello del nodo della restituzione delle tasse sospese alle imprese nel post-sisma e ritenute aiuti di Stato dall’Europa. Confindustria L’Aquila Abruzzo interno ha già avviato una serie di contatti con Bruxelles per cercare di trovare una soluzione prima della scadenza della proroga delle restituzioni, in scadenza a luglio, ed è stato investito a questo scopo anche il presidente della Confindustria nazionale Vincenzo Boccia.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui