Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 CONSIGLIO REGIONALE: MAREGGIATA, SIT-IN OPERATORI, ''INTERVENTI STRUTTURALI'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

SINDACI E BALNEATORI ALL'EMICICLO; INCONTRO CON CONFERENZA CAPIGRUPPO; IN AULA NORMA MAGGIORANZA CON 1,5 MILIONI PER DUE ANNI

CONSIGLIO REGIONALE: MAREGGIATA, SIT-IN OPERATORI, ''INTERVENTI STRUTTURALI''

Pubblicazione: 19 novembre 2019 alle ore 13:09

L'AQUILA - Protesta di sindaci, operatori turistici e balneatori all’esterno dell’Emiciclo, sede del consiglio regionale all’Aquila, in occasione della odierna seduta di consiglio regionale, proprio per stanziare fondi per i danni delle ultime mareggiate: arrivano in particolare dal Teramano, la zona più colpita, e chiedono interventi di rinascimento e messa in sicurezza strutturali “al posto di quelli in somma urgenza a cui le varie amministrazioni hanno dovuto ricorrere negli anni a ogni calamità”. L’ultima ondata ha provocato danni estesi su tutto il tratto costiero abruzzese, dal Teramano al Chietino.

Dopo il sit-in, pacifico, in cui sono stati esposti striscioni, una delegazione è stata ricevuta dai capogruppo in consiglio regionale. Il governatore, Marco Marsilio, di Fratelli d’Italia, ha annunciato lo stanziamento in somma urgenza di due milioni di euro, attualmente senza copertura finanziaria, per far fronte alle necessità più immediate. 

In Consiglio, poi, è approdata una legge, la 33 del 2019, a firma dei consiglieri Mario Quaglieri, Fdi, Marianna Scoccia, Udc, Simone Angelosante, Lega, Roberto Santangelo, Azione politica, e Guerino Testa, Fdi, con cui, si stabilisce lo stanziamento di ulteriori 1,5 milioni, ripartiti su due annualità, 2020 e 2021. 

“Abbiamo già avanzato una richiesta alla Regione, firmata dai tre consigli comunali di Alba Adriatica, Martinsicuro e Tortoreto - ha spiegato il sindaco di Alba, Antonietta Casciotti -.Vogliamo dire basta a interventi tampone che rispondono a emergenze stagionali. Chiediamo a gran voce un intervento strutturale per mettere a protezione la nostra costa, con una gestione del rischio ambientale compatibile e uno stanziamento per la manutenzione di eventuali opere che saranno realizzate. Chiediamo inoltre l’attivazione di un tavolo tecnico per condividere le scelte con i portatori di interesse. E’ fuori dubbio che la nostra comunità ha bisogno di scelte immediate per salvare la stagione 2020”. 

Alba Adriatica è il comune più colpito dall’ultima mareggiata con danni a dieci stabilimenti e a diverse infrastrutture. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui