Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 CRISI REGIONE: AL PALO SPOILS SYSTEM, TEMPI PIU' LUNGHI PER OLTRE 100 NOMINE Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

SBLOCCO LEGATO AD ESITO VERIFICA DI MAGGIORANZA DI LUNEDI' PROSSIMO CHIESTA DALLA LEGA. URGENTE PER CENTRODESTRA COMPLETARE SCELTE CAPO DIPARTIMENTO

CRISI REGIONE: AL PALO SPOILS SYSTEM,
TEMPI PIU' LUNGHI PER OLTRE 100 NOMINE

Pubblicazione: 10 agosto 2019 alle ore 08:00

La sede della Giunta regionale all'Aquila

L'AQUILA - La crisi nella maggioranza di centrodestra alla Regione ha allungato i tempi per chiudere la partita dei Capi Dipartimento, le cui nomine non sono state completate. 

La definizione era prevista per oggi nella giunta straordinaria che è saltata per lo strappo della Lega, azionista di maggioranza, che ieri ha aperto la crisi annunciando l’assenza dei quattro assessori salviniani dalla Giunta in assenza di una verifica tesa a far cambiare passo e metodo alla coalizione. 

Il centrodestra ci riproverà nella Giunta fissata per lunedì alle ore 16 all’Aquila che però si svolgerà se la verifica convocata, sempre lunedì’ ma alle 10,  avrà darò esiti positivi.

Insomma, sui Capi Dipartimento c’è l'effetto-Lega, ovvero il deflagrare della polemica tra il Carroccio e il governatore, Marco Marsilio, scoppiata in seguito alla scelta, secondo il deputato della Lega Giuseppe Bellachioma e soci non condivisa, dei due manager Asl, Roberto Testa all'Aquila e Francesco Nicola Zavattaro a Chieti. 

Decreti che hanno mandato su tutte le furie i salviniani, in particolare per ciò che è accaduto nel capoluogo di regione, dove la Lega avrebbe voluto la nomina di Ferdinando Romano. 

Comunque, se ne riparlerà lunedì. 

Il quadro della macchina regionale resta, al momento, immutato. Da verificare, invece, cosa accadrà per le oltre 100 poltrone che la maggioranza dovrà spartirsi tra enti strumentali, aziende partecipate e Cda vari. Non è escluso che la Lega possa alzare ulteriormente un prezzo già alto, vista la preponderanza dei numeri in Consiglio e in giunta.

Nell'ultima seduta del consiglio regionale il Cinque Stelle Domenico Pettinari ha rinnovato l'attacco sul tema: "Avete riconfermato i tre direttori strategici: risorse organizzazione e bilancio, trasporti, territorio e ambiente. Complimenti presidente Marco Marsilio. Le carte sono scoperte. Avete riconfermato i tre direttori della precedente giunta D'Alfonso". 

In realtà per questi tre ambiti non c'è ancora ufficialità. 

Le tre figure citate da Pettinari sono Pierpaolo Pescara (Ambiente e Territorio), Emidio Primavera (Infrastrutture e Trasporti) ed Ebron D'Aristotile (Risorse Finanziarie e Umane), quest'ultimo al posto di Fabrizio Bernardini, tre alfieri dalfonsiani che sono in pole position ma che sono ancora da nominare. 

Bernardini potrebbe rientrare in gioco qualora D’Aristotile, dovesse andare alla Corte dei Conti.

A questi si aggiungono direttori già nominati ufficialmente: Elena Sico, da dirigente a Capo Dipartimento Agricoltura, su input del vice presidente leghista della Giunta, Emanuele Imprudente,  Emanuela Grimaldi, Capo Dipartimento della presidenza, prima ad essere incoronata, e di Claudio Di Giampietro, che guiderà il dipartimento Lavoro. 

Mancano la nomina, fondamentale, del settore Sanità per il quale si fa il nome di Roberto Fagnano, attuale direttore generale della Asl di Teramo, nominato e confermato dal centrosinistra, che potrebbe liberare il posto da manager al romano Antonio Paone, e nel settore Attività produttive nel quale il favorito assoluto è il dirigente del settore Sanità Germano De Santis.

Il dg dovrebbe essere Barbara Morgante, ex ad di Trenitalia, convinta ad accettare la carica di direttore generale, nonostante una netta riduzione degli emolumenti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui