Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 ECO CALENDARIO ADDIO: ARRIVA DIFFERENZIAPP, LA NUOVA FRONTIERA AVR NELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

ECO CALENDARIO ADDIO: ARRIVA DIFFERENZIAPP,
LA NUOVA FRONTIERA AVR NELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI

Pubblicazione: 30 novembre 2017 alle ore 07:00

L'AQUILA - Magari si potrà rimanere perplessi davanti alla sposa-umanoide o al gatto robot prodotti in Giappone, ultime futuribili perle dell’economia 4.0. Tutti d’accordo, invece, se le nuove tecnologie, senza troppe pretese, riescono a semplificare e fluidificare un’attività quotidiana di primaria importanza per i cittadini come quella di smaltire correttamente i rifiuti, vedersi ritirare in modo tempestivo quelli ingombranti, risolvere ogni dubbio su come fare correttamente la raccolta differenziata e anche segnalare disfunzioni.

È quello che avviene con una semplice ma efficace applicazione, DifferenziApp, gratuita e scaricabile su smartphone e tablet con sistema Android e Ios.

Innovazione introdotta da Avr SpA, società che si occupa di igiene urbana in 50 comuni italiani servendo 1 milione di abitanti. Una buona pratica che è già una realtà da metà 2016, in molti dei comuni in cui Avr opera come: Reggio Calabria, con oltre 180 mila abitanti, Nembro, Alzano Lombardo, Ranica, Pradalunga, Villa di Serio, Cene e Gazzaniga.

Ad illustrare per Avr come funziona Differenziapp è l’ingegnere Lorenzo Maraia.

“La proposta di sviluppo e in generale l’app, nascono dalla volontà di voler offrire alla cittadinanza una piattaforma di interazione con la centrale di governo della raccolta dei rifiuti in modo istantaneo - esordisce Maraia - I risultati si sono visti immediatamente, infatti i cittadini serviti dal nuovo strumento, hanno avuto modo di rendersi conto da subito che DifferenziApp permettevadi conoscere in tempo reale il programma di raccolta svolto dall’azienda, le modalità corrette di conferimento dei rifiuti, la localizzazione e gli orari dei centri di raccolta nonché segnalare o richiedere l’attivazione di servizi su chiamata come il ritiro dei rifiuti ingombranti a domicilio”.

DifferenziApp è stata progettata per potersi adattare a tutti i contesti territoriali e si integra perfettamente con i servizi svolti da AVR localizzando i centri di raccolta, i contenitori per la raccolta dei rifiuti speciali (pile esauste e farmaci scaduti) definiti Point of interest (Poi) e permette di avere un ulteriore canale di comunicazione diretto con la sua struttura tecnica operativa sul territorio, oltre al numero verde attivo h24 con risposta di operatore fisico, l’indirizzo di posta elettronica dedicato e i canali di contatto convenzionali.

I cittadini attraverso l’app possono fotografare e geolocalizzare situazioni di degrado, come quella tristemente frequente di vecchi divani o elettrodomestici dispersi in fondo alle scarpate o sul ciglio della strada.

"Le segnalazioni dall’introduzione dell’app sono aumentate - conferma Maraia -  Il metodo per segnalare è molto più semplice rispetto alle segnalazionitelefoniche, quasi come farsi un selfie e spedirlo agli amici. In proporzione, possiamo affermare che i nostri interventi di risanamento e rimozione sono aumentati".

A differenza del vecchio eco-calendario, un app può essere aggiornata da remoto in tempo reale, attraverso il lavoro di uno staff che si occupa di tutti i sistemi tecnologici avanzati del gruppo Avr. Si possono quindi comunicare con efficacia eventuali modifiche degli orari di ritiro delle frazioni di rifiuto differenziato. Per non parlare del potenziale didattico e formativo di questa app.

"DifferenziApp contiene infatti un dizionario di rifiuti, facilmente consultabile, e soprattutto riferito al territorio in cui si fa riferimento. Occorre infatti ricordare che in base al comune di residenza le modalità di raccolta differenziata cambiano".

In prospettiva conclude Maraia, "stiamo studiando l’invio di notifiche personalizzate agli utenti che richiedono il ritiro dei rifiuti ingombranti. Oggi infatti la richiesta di ritiro come detto avviene attraverso l’app, però poi l’utente viene contattato necessariamente viatelefono anche se il nostro obiettivo è eliminare anche questo passaggio per rendere ancora più snella la comunicazione ed efficiente il servizio". (f.t.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui