Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 ELECTION DAY: SALVINI IN ABRUZZO, ''ABBIAMO TUTTI CONTRO MA SIAMO PRIMO PARTITO'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

IL LEADER DELLA LEGA A GIULIANOVA E MONTESILVANO PER LA CAMPAGNA ALLE EUROPEE E AMMINISTRATIVE, POLEMICHE DI ASSOCIAZIONI E PARTITI

ELECTION DAY: SALVINI IN ABRUZZO, ''ABBIAMO TUTTI CONTRO MA SIAMO PRIMO PARTITO''

Pubblicazione: 09 maggio 2019 alle ore 19:29

GIULIANOVA - Dopo le elezioni regionali dello scorso 10 febbraio, il leader della Lega Matteo Salvini torna in Abruzzo e, in vista dell'Election day del 26 maggio, fa tappa a Giulianova e Montesilvano.

Un bagno di folla ha accolto il vice premier e ministro dell'interno, che è arrivato prima in piazza a Giulianova, a sostegno del candidato sindaco Pietro Tribuiani, e poi a Montesilvano per il candidato sindaco Ottavio De Martinis.

Ad accompagnarlo sul palco il deputato e segretario abruzzese del partito, Giuseppe Bellachioma e il deputato aquilano Luigi D'Eramo, nuovo commissario della Lega in Puglia e, sul palco di Montesilvano, anche il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio.

Tra europee e Comuni al voto, dal palco di Giulianova Salvini ha dichiarato: "Abbiamo bisogno di sindaci in gamba, questà comunità ha bisogno di guardare avanti, chi sceglie Pietro fa una scelta precisa per le case e i bouns comunali, prima vengono i cittadini di Giulianova e poi il resto del mondo".

"Abbiamo tutti i giornaloni, i banchieri e i poteri forti contro. La Lega è il primo partito degli abruzzesi. Se ci date una mano faremo in Europa quello che stiamo facendo in Italia. Viva La Lega, Giulianova e l'Abruzzo".

Piccolo fuori programma, invece, a Montesilvano dove mentre stava parlando di Venezuela e dittatura è improvvisamente saltata l'alimentazione del palco: "Visto? Ho detto comunista ed è saltato tutto". La corrente è ripartita dopo poco e Salvini scherzando ha detto: "vediamo se questo microfono comunista mi permette di andare avanti".

"Il 26 maggio dobbiamo andare a combattere in Europa, perché gli avversari veri sono a Bruxelles. Vi chiedo una mano per non lasciare un futuro di precarietà e paura ai nostri figli". 

Ingente spiegamento di forze per presidiare le due città con la presenza di molti agenti anche in borghese mentre diverse strade sono state interdette al traffico.

Non si sono fatte attendere le polemiche e le reazioni di associazioni e partiti politici che si scagliano già da giorni contro il leader leghista.

"Giulianova non ha bisogno di lei, ministro Salvini. Giulianova non ha bisogno di demagogia, di propaganda, di paure suscitate nè di capri espiatori da inseguire. Giulianova non ha bisogno di sceriffi, di ronde, di politica urlata e divisiva. Giulianova non ha bisogno di proclami strillati al vento da un balcone", scrive in una nota l’associazione Il cittadino governante.

"Chi si candida con la Lega è un traditore dell'Abruzzo", tuona Corrado Di Sante, segretario provinciale di Rifondazione Comunista, che definisce la "vergognosa" la situazione politica di Montesilvano: "Oggi, come ieri le liste di centrodestra fanno il pieno di voltagabbana. A leggere i tanti nomi passati dal centrosinistra alla Lega o al centrodestra, viene da chiedersi con quali criteri negli anni il cosiddetto 'centrosinistra' abbia 'selezionato' il proprio personale politico in città".

E Giovanni Dursi, candidato consigliere per "Coalizione civica per Pescara", nonché membro della Segreteria del Comitato provinciale Anpi "Ettore Troilo", parla di pericolo "al fondamento democratico ed antifascista della Repubblica italiana ed al riconoscimento, da parte dell'ordinamento dello Stato, della pienezza dei diritti civili e politici".

Intanto, ad accogliere Salvini, oltre alla folla di sostenitori, l'opera del collettivo Arte Resistente "Le mani che affogano". Le installazioni, infatti, sono state posizionate in più punti della città, in attesa dell'arrivo del vicepremier. 

"Giulianova accoglie Salvini e la disumanità con un mare di mani. #arteresistente nelle più importanti piazze e luoghi simbolo di Giulianova e della resistenza", si legge sulla pagina Facebook del collettivo.

Le mani rappresentano "coloro che ogni giorno perdono la vita nel Mediterraneo", mentre "c'è ancora il nostro coraggio resistente, che quotidianamente insegna umanità, diritti, contro tutte le forme di razzismo, discriminazione, xenofobia".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

ELEZIONI: SALVINI A GIULIANOVA, ''LEGA PRIMO PARTITO DEGLI ABRUZZESI''

GIULIANOVA - "Abbiamo bisogno di sindaci in gamba, questà comunità ha bisogno di guardare avanti, chi sceglie Pietro fa una scelta precisa per le case e i bouns comunali, prima vengono i cittadini di Giulianova e... (continua)

SALVINI IN ABRUZZO: LEGITTIMA DIFESA, ''RAPINATORI FARANNO ALTRO LAVORO''

GIULIANOVA - "Dopo anni di chiacchiere la legittima difesa è legge: per chi viene aggredito a casa sua, nel suo negozio, nel suo bar, nella sua azienda... basta con i risarcimenti ai poveri rapinatori feriti, il... (continua)

SALVINI IN ABRUZZO: ''LE NAVI DELLE ONG NON AVRANNO PORTO IN ITALIA''

GIULIANOVA - "A oggi i dati rispetto all'anno scorso dicono che gli sbarchi in Italia sono calati del 92%. In Italia si arriva se si ha il permesso di arrivare, è cambiata la musica".  Così, il leader... (continua)

COMUNALI MONTESILVANO: RIFONDAZIONE COMUNISTA, ''CHI STA CON LA LEGA TRADISCE L'ABRUZZO''

MONTESILVANO - "Chi si candida con la Lega è un traditore dell'Abruzzo".  Così, in una nota, Corrado Di Sante, segretario provinciale di Rifondazione Comunista che commenta la visita a Montesilvano del vice premier e ministro dell'Interno Matteo... (continua)

SALVINI A MONTESILVANO: ''OGGI SOLO 20 MOSCERINI ROSSI A CONTESTARE''

MONTESILVANO - "Oggi pomeriggio ero a Osimo, c'era una piazza piena, bellissima, una marea di gente, c'erano gli agricoltori del posto per prodotti tipici, l'olio, la porchetta, il pane e c'era una piazza come questa e... (continua)

SALVINI A MONTESILVANO: ''NOI VOGLIAMO TOGLIERE TASSE, NON METTERNE NUOVE''

MONTESILVANO - "Secondo l'Europa, se non riusciamo a cambiare le regole, noi dovremmo, nella manovra economica d'autunno, mettere 30 miliardi di tasse in più sulla testa degli italiani, ma non ci penso neanche". Così il vice premier... (continua)

SALVINI A MONTESILVANO: ''I VERI AVVERSARI SONO A BRUXELLES''

MONTESILVANO - "Vi chiedo una mano per andare a battagliare a Bruxelles, per evitare di lasciare ai nostri figli un futuro da califfato islamico, perché questo stanno preparando: un futuro di precarietà e di paura". Così il... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui