Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 GRAN SASSO: NUOVE PRESCRIZIONI DEL PARCO, RISCHIO RALLENTAMENTI CANTIERE SEGGIOVIA FONTARI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

GRAN SASSO: NUOVE PRESCRIZIONI DEL PARCO,
RISCHIO RALLENTAMENTI CANTIERE SEGGIOVIA FONTARI

Pubblicazione: 18 luglio 2017 alle ore 11:45

di

L'AQUILA - Ad ogni buona notizia per il Gran Sasso ne consegue qualche ostacolo da superare.

La difficoltà deriva da nuove prescrizioni imposte dal Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga, che potrebbero rallentare, se non addirittura ostacolare e bloccare, i lavori per le nuove Fontari di Campo Imperatore.

Un teatro dell'assurdo che si è venuto a creare proprio quando sembrava ormai aver preso il via il cantiere diretto da Marco Cordeschi.

"Abbiamo iniziato con l'allestimento del cantiere proprio ieri - dice Cordeschi ad AbruzzoWeb - come prima cosa abbiamo messo a terra la fune del vecchio impianto e ora proseguiremo con il resto dei lavori".

"L'impresa in questi giorni ha avuto la necessità di organizzare trasporti  e personale - prosegue - ma siamo perfettamente in linea con quanto detto la settimana scorsa".

Oggi pomeriggio alle 16,00 si terrà un vertice negli uffici del sindaco Pierluigi Biondi, a cui prenderanno parte tutti i soggetti interessati, per cercare di chiarire ed eventualmente superare le prescrizioni del Parco.

Il presidente dell'associazione SaveGranSasso, Luigi Faccia, si era battuto con forza proprio per far rimodulare tali vincoli in una zona che è ormai antropizzata. La sua petizione ha raccolto 11.200 firme, depositate in Comune per chiedere un referendum per la riperimetrazione di Sic (Siti di interesse comunitario) e Zps (Zone protezione speciale), che non è mai stato indetto.

"Tra le prescrizioni più assurde del Piano - spiega Faccia - l'impossibilità di lavorare con la pioggia e di poter utilizzare mezzi cingolati e addirittura non si può tagliare l'erba, le zolle vanno estirpate a mano".

Intanto all'Ostello di Campo Imperatore qualcosa sembra essersi mosso: "Dopo la nostra denuncia è rispuntato qualche operaio nel cantiere dell'Ostello - sottolinea Faccia - Il direttore dei lavori ha dichiarato nei giorni scorsi che l'impresa sta facendo viaggiare i materiali, finalmente sono arrivati!".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui