Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 L'AQUILA: CANTIERI DELL'IMMAGINARIO, SI ALZA IL SIPARIO SULL'EDIZIONE 2019 Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: CANTIERI DELL'IMMAGINARIO, SI ALZA IL SIPARIO SULL'EDIZIONE 2019

Pubblicazione: 13 giugno 2019 alle ore 14:22

L'AQUILA - Si alza il sipario sull’edizione 2019 dei Cantieri dell’immaginario, illustrata questa mattina nel corso di una conferenza stampa dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, dal direttore artistico della manifestazione, Leonardo De Amicis, e da Leonardo Bizzarri, componente del cda del Teatro stabile d’Abruzzo, l’ente coordinatore della rassegna per la cui realizzazione hanno collaborato numerose associazioni e istituzioni culturali cittadine.

Ventisette appuntamenti a partire dal 6 luglio prossimo sino al primo agosto: l’apertura della kermesse è affidata al direttore artistico del Tsa, Simone Cristicchi, che sul palcoscenico situato di fronte l’Emiciclo, si esibirà con il concerto Abbi cura di me mentre la chiusura, nella stessa location, è affidata a Goran Bregovic.

“Musica, danza, teatro e performance per i bambini il martedì: è un cartellone ricco quello predisposto grazie a una grande collaborazione messa in campo da tutti i protagonisti del mondo culturale aquilano che sono stati coordinati dal Tsa", ha spiegato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che ha mantenuto la delega alla Cultura.

"Un pacchetto di proposte molto interessanti, in grado di creare un filo conduttore unico per gli appuntamenti dell’estate aquilana. Ogni sera con i Cantieri, il Cinema sotto le stelle, Aspettando la Perdonanza, la Perdonanza stessa e maratona jazz, avranno a disposizione un evento, una performance, una proiezione per poter uscire di casa e passare un momento all’insegna dell’arte e dell’intrattenimento di qualità”.

“Ringrazio quanti hanno contribuito al cartellone: il direttore De Amicis, tutti gli enti e le istituzioni culturali e il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, che ha sostenuto il progetto e messo a disposizione della città gli spazi dell’Emiciclo per lo svolgimento degli appuntamenti che animeranno anche chiese, cortili e palazzi restituiti alla comunità a seguito dei lavori di ricostruzione”, ha concluso Biondi.

"L’Edizione 2019 de I Cantieri dell’Immaginario vuole essere uno stimolo verso la cooperazione tra le attività artistiche dell’Aquila con lo scopo di valorizzare la cultura del nostro territorio", ha aggiunto il direttore artistico dei Cantieri dell'immaginario, Leonardo De Amicis.

"La trasversalità delle forme artistiche e dei linguaggi presenti nella programmazione 2019 sono frutto di un’ideazione in cui sinergia e condivisione si manifestano nell’incontro del pubblico con i luoghi ritrovati. I Cantieri dell’immaginario sono il contenitore di un’idea simbolica dell’individualità, dei rapporti sociali e dell’interazione del pensiero del singolo con il pensiero collettivo. Le Istituzioni porgono le loro idee per un componimento corale, in cui lo spartito è tracciato da un accordo di tante identità, modalità di lavoro, scelte di strumenti ed esperienze di intenzionalità" 

"Un cartellone di grande spessore e qualitativamente in grado di soddisfare le esigenze e i gusti di tutti - chiosa Leonardo Bizzarri del cda del Tsa - Frutto del coinvolgimento dei protagonisti del panorama culturale cittadino, dalle istituzioni alle associazioni di base".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui