Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 L'AQUILA: DEGRADO C.A.S.E. SANT'ELIA, LETTRICE DENUNCIA, ''SIAMO STATI ABBANDONATI'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

L'AQUILA: DEGRADO C.A.S.E. SANT'ELIA, LETTRICE DENUNCIA, ''SIAMO STATI ABBANDONATI''

Pubblicazione: 03 ottobre 2018 alle ore 12:30

Marciapiedi rotti e poca manutenzione al progetto Case di Sant'Elia1

L'AQUILA - Marciapiedi a pezzi, asfalto dissestato, erba alta e incolta, questo lo "spettacolo" che si presenta ormai quotidianamente agli occupanti del Progetto C.a.s.e. dell'Aquila a Sant'Elia, in via Umberto Antonetti 6, piastra 7.

Lo denuncia arriva ad AbruzzoWeb da parte di una lettrice, che vive in uno degli appartamenti.

"Abbiamo una serie di problematiche - lamenta - l'ultima, che si protrae ormai da diverso tempo riguarda i marciapiedi che delimitano la zona retrostante il palazzo e che ci permettono di accedere al parco e alle strade principali, sono caduti letteralmente a pezzi. Le mattonelle sono sparse in tutto il parco creando problemi di accesso ai residenti".

"Viviamo nell'indifferenza generale, rischiando ogni giorno anche la nostra incolumità, soprattutto per i bambini, gli anziani e le persone con difficoltà motorie che cercano in questi piccoli spazi verdi anche un luogo per aggregarsi", continua.

Un problema che vorrebbero risolvere anche perchè, ribadisce, "paghiamo ogni due mesi 140 euro per la manutenzione, ma qui non si vede quasi mai nessuno".

La lettrice si è anche rivolta telefonicamente al gabinetto del sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, esponendo il problema e come risposta le è stato detto che "al momento, non ci sono le risorse sufficenti per effettuare la riparazione".

"Viviamo una situazione molto difficile, in aggiunta ai problemi di tutti i giorni. Non possiamo stare qui in una sorta di dimenticatoio, abbiamo diritto ad avere una vita dignitosa e soprattutto senza la preoccupazione che i nostri figli, i nostri anziani, vadano fuori per giocare o prendere una boccata d'aria e possano farsi male", conclude. (l.l.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

DEGRADO AL PROGETTO C.A.S.E. SANT'ANTONIO: ''PANCHINE RUBATE ED ERBA ALTA''

di Loredana Lombardo
L'AQUILA - Panchine rubate o rotte, erba alta che impedisce il passaggio, un campetto sportivo inutilizzabile: è lo stato di "totale abbandono" del Progetto C.a.s.e. in località Sant'Antonio, all'Aquila, e in particolare degli spazi comuni. A denunciare... (continua) - Fotogalleria

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui