Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 L'AQUILA: INAUGURATA LA FORESTERIA PER I GENITORI DEI BIMBI IN TERAPIA INTENSIVA, 'QUESTA E' LA SANITA' UMANA' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: INAUGURATA LA FORESTERIA PER I GENITORI DEI BIMBI IN TERAPIA INTENSIVA, 'QUESTA E' LA SANITA' UMANA'

Pubblicazione: 05 dicembre 2019 alle ore 09:58

L'AQUILA - I genitori di neonati prematuri ricoverati presso l’ospedale San Salvatore dell’Aquila da oggi potranno, temporaneamente e gratuitamente, usufruire di un appartamento del progetto C.a.s.e., donato dal Comune.

Si tratta della foresteria per le mamme e i papà che vengono da fuori città, i cui figli sono ricoverati nel reparto di Terapia intensiva neonatale del nosocomio aquilano.

Questa mattina il taglio del nastro, in una partecipata cerimonia di inaugurazione, a cui hanno preso parte il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, l'assessore regionale al Bilancio Guido Liris, il direttore generale della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, Roberto Testa, il direttore della Uoc Neonatologia e Tin dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila, Sandra Di Fabio e il presidente della onlus “L’Aquila per i più piccoli”, Rosa Persia, tra le prime a sognare di realizzare una struttura dedicata alle famiglie che stanno vivendo un momento di difficoltà.

"Il reparto di neonatologia e di Terapia intensiva neonatale è uno dei reparti di eccellenza che abbiamo nel nostro ospedale, non solo per le infrastrutture e per il personale sanitario, ma soprattutto perché alle competetnze tecniche e alla professionalità dei medici, degli infermieri e di tutti gli operatori, si unisce una dose di umanità innegabile - ha detto il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi - Sono molto felice oggi perché nel momento più difficile per queste famiglie l'amministrazione comunale, con un gesto piccolo, un minimo sforzo, ha voluto dare questa chiave di lettura 'umana' della sanità. Sono orgoglioso ed emozionato, vi siamo vicini perchè dobiamo ribadire che in questa città si fa una sanità di altissimo livello; noi siamo pronti: facendo battaglie quando ci sarà bisogno e supportando iniziative come questa ogni volta che sarà necessario farlo".

"Sono molto soddisfatta e molto emozionata: Volevamo dare un aiuto a queste famiglie che spesso sono costrette a fare diversi chilometri per vedere i propri figli, volevamo per farle sentire a casa in questa struttura e ci siamo riusciti. Sappiamo che è un impegno grande, adesso bisogna continuare a fare esistere questa realtà e conto sull'aiuto di tutti; noi non rinunciamo e non molliamo - ha aggiunto Persia - Sono i genitori provaenienti da fuori città che sentono maggiormente il disagio della lontananza dai propri bimbi e molte iniziative per raccogliere fondi sono state organizzate proprio oltre i confini cittadini, ma ci sono state anche tantissime persone dell'Aquila che ci hanno supportato in silenzio e le portiamo tutte nel cuore".

 

L'appartamento, costituito da tre stanze da letto, una matrimoniale e due doppie, una sala da pranzo e due bagni, è stato arredato grazie alla donazione del Comune di Sante Marie (L'Aquila), che ha organizzato eventi per raccogliere fondi da donare alla Onlus.

Presente anche lo chef stellato del Magione Papale William Zonfa che ha donato un assegno di dodici mila euro a "L'Aquila per i più piccoli", ricavato di una cena di beneficenza realizzata, insieme agli chef stellati abruzzesi Marcello Spadone, Arcangelo Tinari, Niko Romito e l'oste Maurizio De Luca, la scorsa estate al palazzo dell'Emiciclo.

La cena, realizzata grazie all'impegno degli chef, alla donazione della cucina da campo del Nono Battaglione Alpini dell'Aquila, e con il contributo delle imprese Assicurazioni Generali, Todima costruzioni, Coloramax e Magione Papale, ha visto anche la collaborazione di Iperbimbo, l'ospitalità del Consiglio regionale d'Abruzzo e il patrocinio del Comune.

"Ringrazio i miei colleghi che hanno messo a disposizione la loro professionalità per questa nobile causa. Sono grandi professionisti che amano il proprio territorio. Sono felice del grande impegno degli sponsor, dei militari sempre vicini alla popolazione, e delle istituzioni. La grande cifra raccolta è segno anche della risposta della popolazione all'iniziativa di beneficenza - ha detto William Zonfa - Sono orgoglioso di contribuire a aiutare i bambini prematuri e le loro famiglie. Ringrazio la dottoressa Rosa Persia, presidente dell'Associazione, che mi ha sensibilizzato a queste necessità del mondo dei prematuri", ha concluso lo chef. 

L’appuntamento è in via Eduardo De Filippo numero 4, piastra 9, del progetto C.a.s.e. di Cese di Preturo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui