Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 L'AQUILA: L'ULTIMO SALUTO AL PROFESSOR SPACCA TRA RICORDI, POESIE, CHE GUEVARA E LACRIME EX ALUNNI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: L'ULTIMO SALUTO AL PROFESSOR SPACCA TRA RICORDI, POESIE, CHE GUEVARA E LACRIME EX ALUNNI

Pubblicazione: 15 maggio 2019 alle ore 22:24

L’AQUILA – Centinaia di persone hanno affollato la chiesa di Pettino, all’Aquila, per dare l’ultimo, commosso saluto ad Alvaro Spacca, noto docente aquilano di Italiano in pensione, fratello di Giorgio, primario del reparto di Medicina riabilitativa dell'ospedale "San Salvatore" dell'Aquila ed ex consigliere comunale di Articolo 1.

Spacca, 70 anni, era stato trovato senza vita lo scorso 13 maggio nella sua abitazione del complesso “Solaria”.

L’autopsia, disposta dal magistrato, ha confermato la morte per cause naturali, dopo che il medico legale aveva ipotizzato un malore in una prima ricognizione cadaverica.

A salutare Alvaro Spacca, oltre ai familiari e agli amici di una vita, c’erano tantissimi suoi ex alunni, tutti con le lacrime agli occhi.

Molto toccanti le parole del fratello Giorgio, tra ricordi di musica, politica, la passione per Che Guevara e quella volta in cui Alvaro marinò la scuola per leggere le poesie di Cesare Pavese al Castello della sua L’Aquila.

Il corpo di Alvaro Spacca è stato tumulato vicino Borgorose, in provincia di Rieti, nella cappella di famiglia. (red.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui