Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 L'AQUILA RIABBRACCIA PIAZZA IX MARTIRI E LA 'MONTANINA' A NOVE ANNI DAL SISMA Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

L'AQUILA RIABBRACCIA PIAZZA IX MARTIRI E LA 'MONTANINA' A NOVE ANNI DAL SISMA

Pubblicazione: 22 settembre 2018 alle ore 13:59

foto Cesare Ianni

L’AQUILA – Rinascita completata per piazza IX Martiri e per la fontana con la scultura bronzea, della la “Montanina”, all’Aquila, a nove anni dal sisma del 6 aprile 2009, con la cerimonia, questa mattina, per il secondo ‘battesimo’ di un piccolo e splendido gioiello del centro storico aquilano.

La scultura bronzea, posta al centro della fontana che abbellisce la piazza, torna ufficialmente al suo posto completamente restaurata così come l’intero complesso monumentale a un giorno dal 75esimo anniversario dell’eccidio dei Nove Martiri aquilani. 
La “Montanina” fu realizzata nel 1929 dall'artista Nicola D'Antino, lo stesso autore delle statue della Fontana Luminosa.

A finanziare l’intervento di recupero sono stati i Rotary Club dell’Aquila, Lincelles (Francia) e Mariemont (Belgio) insieme alla Fondazione Carispaq.

Ad occuparsi dei lavori, la ditta Gavioli.

Alla cerimonia di riconsegna hanno preso parte, tra gli altri, il vice sindaco dell'Aquila Guido Liris, gli assessori comunali Emanuele Imprudente Sabrina Di Cosimo, la presidente del Rotary Club L'Aquila Rossella IannarelliGiorgio Paravano del Rotary nonché presidente della onlus L'Aquila per la vita, l'architetto Antonio Di Stefano e la storica dell'arte Letizia Tasso della Soprintendenza archeologica, delle Belle arti e del Paesaggio. 

Presente anche una delegazione dell'Anpi (Associazione nazionale partigiani) L'Aquila, proprio in virtù del legame particolare con la piazza dedicata ai Nove Martiri aquilani, nove ragazzi aquilani tra i 17 e 21 anni che il 23 settembre 1943, con l'arrivo dei tedeschi all'Aquila, pur di non arruolarsi obbligatoriamente tra le truppe nazi-fasciste, si rifugiarono sul Gran Sasso e si unirono ai partigiani locali per poi finire trucidati da un plotone nazi-fascista in città, in località Casermette. (red.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui