Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 L'AQUILA: SCOMPARSA BARONE DE NARDIS, BIONDI, ''PEZZO DI STORIA CHE VA VIA'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: SCOMPARSA BARONE DE NARDIS, BIONDI, ''PEZZO DI STORIA CHE VA VIA''

Pubblicazione: 08 luglio 2019 alle ore 18:07

L'AQUILA - "La scomparsa del barone Angelo de Nardis non costituisce solo la perdita di un cittadino illustre; è un pezzo di storia aquilana che va via".

Questo il messaggio di cordoglio del sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi per la scomparsa del barone De Nardis, venuto a mancare all'età di 82 anni.

"Un personaggio che, per il suo particolare portamento, incontrava differenti considerazioni. Distinto, colto, fiero della sua nobiltà; non quella del casato, ma dell’animo. La sua conoscenza storica e della gente dell’Aquila e del territorio era impareggiabile".

"Per non parlare del palazzo di famiglia, nel cuore della città; un vero e proprio scrigno di documenti e testimonianze unico, che Angelo de Nardis volentieri apriva agli studiosi e ai curiosi della storica civica. Purtroppo in quel palazzo, lesionato come tanti dal sisma di dieci anni fa, non potrà fare ritorno".

"Alla consorte, professoressa Clelia Dei, ai figli, gli avvocati Domenico (nostro Dirigente comunale) e Francesco e ai professori Massimo e Giuseppina esprimo il più profondo cordoglio a nome della Municipalità e mio personale", conclude Biondi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui