Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 L'AQUILA: SPARANO A UN GATTO A PAGANICA, PADRONE DENUNCIA EPISODIO A FORZE DELL'ORDINE Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: SPARANO A UN GATTO A PAGANICA, PADRONE DENUNCIA EPISODIO A FORZE DELL'ORDINE

Pubblicazione: 13 novembre 2018 alle ore 16:21

Lastra del gatto ferito
di

L'AQUILA - Ennesimo episodio di violenza ai danni dei fedeli amici a 4 zampe, questa volta a farne le spese il povero Leo, un bellissimo gatto soriano a pelo grigio, colpito, secondo una prima valutazione del veterinario, da una carabina ad aria compressa, "mentre gironzolava attorno alla sua casa".

A raccontare ad AbruzzoWeb la vicenda è proprio il suo padrone, Mauro Celi, che possiede anche altri 12 gatti e che vivono indisturbati e circondati da cure e affetto nel giardino del suo appartamento, nella frazione aquilana di Paganica.

Celi, meglio conosciuto in città come Gionni Protone, musicista, artista e appassionato di arrampicata, annuncia che sporgerà denuncia nei prossimi giorni.

"Ho sempre avuto tantissimi gatti - spiega - e conosco le loro abitudini come se fossero tutti figli miei. Sabato pomeriggio Leo è uscito dopo mangiato, come è solito fare, per i suoi giri perlustrativi. Poco dopo è tornato a casa zoppicando, abbiamo pensato che fosse stato investito, invece la situazione era molto più grave".

Da una prima analisi sull'animale Mauro ha notato un piccolo forellino nella parte posteriore e poi è arrivata la conferma dal veterinario che lo visitato poco dopo.

"C'era poco sangue - chiarisce - per cui nell'immdeiato non sapevamo darci una spiegazione e quindi abbiamo deciso di portarlo subito dal veterinario".

Dalle prime lastre è stato evidente che aveva subito un colpo ad aria compressa, che gli ha fratturato malamente il femore. "Leo è un gatto forte - aggiunge - ed è sopravvissuto ma oggi dovrà sottoporsi a un delicatissimo intervento e speriamo che possa uscirne vittorioso".

Non è il primo episodio nell’Aquilano di episodi di violenza nei confronti di gatti padronali, a giugno, nel comune di Scoppito, qualcuno ha imbracciato un fucile ad aria compressa prendendo di mira dei felini, alcuni sono riusciti a salvarsi, uno è morto.

Il proprietario di Leo ha deciso comunque di sporgere denuncia ai Carabinieri, una volta avuto il referto completo del veterinario.

"Spero che non accadano più episodi del genere - conclude - è davvero crudele prendersela con gli animali, non possono difendersi, è una forma di violenza brutta e inutile!". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui