Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 LANCIANO: CICLABILE VIA DEL MARE, LAVORI MIGLIORAMENTO ULTIMATI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

LANCIANO: CICLABILE VIA DEL MARE, LAVORI MIGLIORAMENTO ULTIMATI

Pubblicazione: 23 maggio 2019 alle ore 18:00

LANCIANO - Sono stati ultimati i lavori di miglioramento funzionale della pista ciclabile di via del Mare.

Gli interventi realizzati hanno ottenuto il certificato del collaudo funzionale e di regolare esecuzione da parte dei tecnici incaricati dagli uffici preposti.

Oggi è stata pubblicata l'ordinanza del settore Mobilità e Traffico che istituisce la pista ciclabile e i limiti di velocità nell'area: 10km/h per le bici sulla pista ciclabile e 30 km/h per i veicoli in Via Del Mare dall’incrocio con via Frisa alla rotatoria in corrispondenza dell’intersezione tra via Del Mare, via Olmo di Riccio e contrada Santa Giusta; Via Olmo di Riccio dalla rotatoria fino al congiungimento con via Panoramica; Via Panoramica dal congiungimento con via Olmo di Riccio fino all’incrocio con via Alba; Via Firenze; Via Marzabotto; Via Vicenza; Via Bologna; Via Alba; Via Genova.

"Si conclude oggi un iter lungo e complesso avviato nel 2015, anche grazie alla determinazione del nostro compianto vicesindaco Pino Valente cui oggi rivolgiamo un pensiero particolare – sottolinea il sindaco Mario Pupillo nel corso della conferenza stampa - Il quartiere Olmo di Riccio è stato interamente riqualificato con opere importanti, tra cui la pista ciclabile, che ne fanno uno dei quartieri più belli e vivibili di Lanciano". 

"Siamo soddisfatti che quest'opera abbia vissuto il suo ultimo atto amministrativo e siamo ancora più convinti - aggiunge - che quella intrapresa sia la strada giusta, necessaria: la mobilità lenta all'interno dei centri urbani è sempre di più una necessità per consentire ai cittadini di vivere la città e spostarsi in sicurezza, anche a piedi e in bici, riducendo l'impatto ambientale dei propri spostamenti e tutelando la salute dei cittadini, soprattutto quelli più indifesi come bambini e anziani". 

"Continueremo su questo percorso con grande determinazione - assicura Pupillo -, sostenuti dal mandato che ci è stato dato dai cittadini di Lanciano nel 2016: il nostro programma elettorale sul punto della mobilità era ed è chiaro, il voto libero e democratico non può essere sovvertito da nessuna raccolta firme. Non intendiamo tradire la fiducia dei cittadini, né arretrare dinanzi alle poche ma chiassose iniziative, talvolta patetiche quasi sempre ideologiche, votate a tutelare i propri interessi più che quelli della collettività: la nota autorevole del 21 maggio a firma del direttore generale del Ministero dei Trasporti, sul punto, ha definitivamente chiarito sulla non possibilità di accogliere le decine di esposti inviati senza criterio allo stesso per appellarsi a fantomatici sopralluoghi".

"Come nel caso della Ztl - sottolinea il primo cittadino -, anche su via del Mare il Ministero non ha potuto che respingere la strumentalizzazione che alcuni consiglieri regionali e comunali, partiti politici travestiti da associazioni, intendevano farne con queste richieste reiterate che avevano l'unico interesse di confondere la cittadinanza per impedire lo sviluppo e la crescita di Lanciano: ma ormai tutto questo appartiene al passato".

"Il chiaro indirizzo politico di entrambe le Amministrazioni che ho avuto ed ho l'onore di guidare non si sarebbe potuto realizzare se non ci fossero stati professionisti e tecnici competenti che in questi anni hanno duramente lavorato per conseguire il risultato: un sentito ringraziamento va quindi agli uffici diretti dall'architetto Luigina Mischiatti e all'ingegnere Andrea De Simone, dirigenti rispettivamente dei settori Lavori Pubblici e Urbanistica, all'architetto Alessandro Sciarretta responsabile unico del procedimento che ha certificato la regolare esecuzione dei lavori, all'architetto Aldo Carosella che ha certificato il collaudo tecnico, all'architetto Raffaele Di Marcello che ha certificato il collaudo funzionale e all'ignegnere Luca D'Orsogna Bucci che ha realizzato il progetto definitivo-esecutivo approvato dalla Giunta il 15 ottobre 2015". 

In particolare, nel certificato di collaudo funzionale si sottolinea: "il progetto di realizzazione della rete ciclabile nella zona di via del Mare e viabilità collegata, e la relativa esecuzione, risultano conformi alle previsioni e prescrizioni della legislazione vigente in materia di mobilità ciclistica e, in particolare, al Codice della Strada (D.Lgs. 285/92), al relativo Regolamento di Attuazione (D.P.R. 495/92), al Regolamento recante norme per la definizione delle caratteristiche tecniche delle piste ciclabili (D.M. 557/99), alle Disposizioni per lo sviluppo della mobilità in bicicletta e la realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica (L. 2/2018) e alla Legge Regionale inerente Interventi per favorire lo sviluppo della mobilità ciclistica (L.R. 8/2013). Il progetto, dal punto di vista pianificatorio, risulta conforme alle previsioni del vigente Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU), adottato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 223 del 28/05/2013 e risponde alle esigenze di tutela della sicurezza degli utenti della strada richiamate dalle norme evidenziate nell’atto di collaudo; le tipologie di piste ciclabili utilizzate, in relazione al traffico veicolare e al contesto urbano di riferimento, appaiono idonee al raggiungimento dell’obiettivo di incrementare la mobilità ciclistica contemperandolo con le esigenze di sicurezza stradale". 

"Un ultimo e sentito ringraziamento va agli assessori Giacinto Verna e Francesca Caporale, che con tutta la maggioranza hanno lavorato senza sosta per conquistare a Lanciano e i suoi cittadini questo piccolo grande passo verso la costruzione di una città che guarda all'Europa, più accogliente, sicura e attenta all'ambiente", conclude Pupillo. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui