Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 LANCIANO: VERNA SCIVOLA SUL CENTRAL PARK, ''MORIRETE E NESSUNO SI RICORDERA' DI VOI'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

LANCIANO: VERNA SCIVOLA SUL CENTRAL PARK, ''MORIRETE E NESSUNO SI RICORDERA' DI VOI''

Pubblicazione: 27 giugno 2019 alle ore 00:11

LANCIANO - "Un giorno morirete tutti e nessuno si ricorderà di voi. Mica perché in vita siete stati cattivi, bugiardi e invidiosi. No! Troppo scontato. Nessuno si ricorderà di voi perché siete inutili. Fortunatamente Lanciano ha a cuore e riconosce sempre chi l'ha amata all'infinito".

Parole decisamente pesanti quelle che Giacinto Verna, vice sindaco ed assessore ai Lavori pubblici di Lanciano affida a Facebook. Parole rivolte a una buona fetta di cittadini che non hanno risparmiato pesanti critiche all'amministrazione comunale e allo stesso Verna, che ha prontamente provveduto a cancellare il post.

Tutto è cominciato con le polemiche sul Central Park i cui lavori, appaltati alla ditta Edil Rental, partiranno dopo le Feste di Settembre.

"Galeotto" il corteo di protesta organizzato da un comitato spontaneo di cittadini e società sportive, in programma per oggi, per protestare contro lo smantellamento del campo Esposito, molto probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il vaso, provocando la singolare reazione del vice sindaco.

Il progetto del Central Park, infatti, finanziato con un milione di euro con fondi Masterplan per l'Abruzzo, prevede che l'attuale campo di calcio "Esposito" venga smantellato e contemporaneamente sono partiti i lavori per quello di Re di Coppe, dal valore di 100 mila euro.

Le continue polemiche di questi mesi attorno a questo progetto, hanno evidentemente generato un clima di tensione che il vice sindaco non è riuscito a gestire, almeno da quello che si può intuire, visto che ha ritenuto opportuno eliminare il post incriminato.

Numerose le levate di scudi contro lo smantellamento del campo, tanto che al centro del dibattito si è addirittura ipotizzata una variante in corso d'opera, avanzata in particolare dall'assessore regionale all'Urbanistica Nicola Campitelli.

Proposta immediatamente scartata perché irrealizzabile, visto che l'unica strada da intraprendere sarebbe stata la revoca del bando di gara, sulla base di una motivazione di pubblico interesse.

Intanto, per quanto riguarda l'audace post, sembra non sia servito più di tanto cancellarlo, infatti è rimasto in rete il tempo necessario per consentire a molti utenti di salvare lo screen a imperitura memoria. 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

LANCIANO: VERNA SI SCUSA PER IL POST, ''HO SBAGLIATO, MI SONO SENTITO SCONFORTATO''

LANCIANO - "Ieri sera ho sbagliato perché per la prima volta mi sono lasciato andare alla rabbia. Tornato a casa e dopo che nelle ultime settimane ho letto di tutto sulla intitolazione del parco a Pino,... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui