Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 MALTEMPO: ANCORA NEVE E FREDDO IN ABRUZZO, CLIMA MITE FINE SETTIMANA Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

MALTEMPO: ANCORA NEVE
E FREDDO IN ABRUZZO,
CLIMA MITE FINE SETTIMANA

Pubblicazione: 12 marzo 2019 alle ore 12:57

L'AQUILA - Il fronte freddo proveniente dal Nord Atlantico, dopo aver attraversato parte del continente europeo, ha raggiunto l'Italia scorrendo da nord a sud.

Il settore del medio versante adriatico verrà colpito in pieno dal passaggio del fronte, e dalle ore pomeridiane piogge e temporali si sono attivate anche in Abruzzo, risultando a tratti anche forti.

Ieri, in tarda serata, è arrivata la neve nelle aree interne, mentre sulla costa lo spettacolare temporale in arrivo è stato annunciato da un "nuvolone" che ha destato particolare stupore, con foto e video che hanno spopolato sui social, diventando virali.

Le zone costiere sono state quelle maggiormente direttamente interessate, ma i fenomeni temporaleschi si sono propagati, nella notte anche verso l'entroterra abruzzese.

L'aria fredda che spinge il fronte ha provocato un netto abbassamento delle temperature e della quota neve, con fiocchi che sono scesi fino a  500-1.100 metri.

PREVISIONI

Secondo le previsioni riportate dal sito 3bmeteo.com, mercoledì: Un nuovo fronte perturbato collegato ad una vasta circolazione depressionaria posizionata sul Nord Europa, raggiungerà le regioni centro-settentrionali della nostra Penisola, determinando un peggioramento del tempo anche sul medio versante adriatico. Al mattino cieli nel complesso soleggiati tra Marche e Abruzzo, ma con nuvolosità in rapido aumento a partire dai settori occidentali già entro le prime ore del pomeriggio, con primi fenomeni al confine con Umbria e Lazio, in successiva estensione nel tardo pomeriggio e in serata anche ai restanti settori di Marche e Abruzzo. Possibili anche temporali in particolare sulle Marche centro-meridionali; neve in Appennino inizialmente a quote di medio-alta montagna, in calo notturno a 1000-1300m. Temperature in netta ripresa nei massimi, minime in calo su vallate e pianure interne con possibili deboli gelate al primo mattino. Venti in rinforzo di Ponente o Garbino sulle interne, di Scirocco lungo le coste, in nuova rotazione da Maestrale nella notte. Mari fino a mossi.

Giovedì: il fronte giunto nella giornata precedente indugia al mattino su Marche e Abruzzo determinando ancora nubi diffuse e residue deboli precipitazioni sull'Abruzzo centro-meridionale, nevose oltre 800-1000m. Migliora rapidamente nel pomeriggio con diffusi rasserenamenti da Nord, a cui faranno seguito nuove velature o stratificazioni serali. Temperature in calo, specie nei massimi. Venti deboli o moderati di Maestrale con rinforzi lungo le coste, in rotazione da Ovest-Sudovest a fine giornata. Mari mossi.

Venerdì: Marche e Abruzzo rimangono esposte ad un flusso di correnti nord occidentale in scorrimento lungo il bordo periferico dell'alta pressione. Giornata nel complesso asciutta e soleggiata sebbene con degli annuvolamenti di passaggio, a tratti estesi al mattino e soprattutto su coste e fascia sub-appenninica. Temperature in netto aumento, fino a 18-19°C sulle zone interne, qualche grado in meno lungo le coste. Venti deboli o localmente moderati tra Ponente e Maestrale, in attenuazione. Mari sino a mossi al largo ma con moto ondoso in progressivo calo.

Sabato: un campo di alte pressioni abbraccia la Regione garantendo tempo stabile ed assolato ovunque. Nello specifico su litorali, subappenninche e massicci centrali cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata; sull'Appennino occidentale cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata, salvo la presenza di qualche addensamento serale. Temperature in generale calo, con estremi di 9°C e punte di 12°C. Venti deboli settentrionali in rotazione a orientali; molto deboli settentrionali in attenuazione e in rotazione ai quadranti sud occidentali in quota. Zero termico nell'intorno di 2700 metri. Mare da poco mosso a mosso.

Domenica: un campo di alte pressioni abbraccia la Regione garantendo tempo stabile ed assolato ovunque. Nello specifico su litorali, subappenninche, massicci centrali e sull'Appennino occidentale cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi per l'intera giornata. Temperature in generale stabili, con estremi di 9°C e punte di 12°C. Venti deboli settentrionali in rotazione ai quadranti nord-orientali; molto deboli settentrionali in attenuazione e in rotazione ai quadranti sud occidentali in quota. Zero termico nell'intorno di 2850 metri. Mare da poco mosso a mosso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui