Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 MANOVRA: RINCARO SU TASSA AFFITTI, ''EVITARE DI SPREMERE GLI ITALIANI COME LIMONI'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

MANOVRA: RINCARO SU TASSA AFFITTI, ''EVITARE DI SPREMERE GLI ITALIANI COME LIMONI''

Pubblicazione: 17 ottobre 2019 alle ore 09:50

ROMA - Nella manovra varata dall'esecutivo giallorosso dopo una nottata di "risse", tensioni e discussioni, spunta un rincaro su una tassa specifica che riguarda gli affitti. 

Il governo, come riporta IlGiornale.it ha deciso di aumentare l'aliquota della cedolare secca, la tassa pagata dai proprietari di case che decidono di affittare un appartamento. 

La cedolare ora sale al 12,5 per cento, l'aliquota quindi lieviterà di ben due punti e mezzo percentuali.

Il provvediemtno riguarderà milioni di proprietari che di fatto adesso dovranno aprire il portafogli per un esboros imprevisto. E le associazioni di categoria e il mondo immobiliare è già sul piede di guerra. 

"Il Governo avrebbe deciso di aumentare l'aliquota della cedolare secca sugli affitti abitativi a canone calmierato. È una misura sociale, ha abbattuto l'evasione nelle locazioni, non costa nulla allo Stato... e il Governo decide di aumentare l'aliquota. Sconcertante", ha affermato il presidente di Confedilizia, Giorgio Spanzani Testa.

Le opposizioni intanto vanno all'attacco dell'esecutivo e sottolinenano quanto sia stata imprudente la mossa di mettere le mani nelle tasche di chi ha una casa: "La cedolare secca sugli affitti per sempre, ma sale al 12,5%. Ecco il regalo del governo che ha promesso di tagliare le tasse, che ha spergiurato di non inserire la patrimoniale nella lista infinita di gabelle a cui siamo sottoposti. E invece, puntuale come i post autocelebrativi dei ministri grillini, ecco l’aumento su una misura che ha contribuito sensibilmente a eliminare gli affitti in nero. Lo dicono i dati della Guardia di Finanza, dei ministeri competenti e delle associazioni di categoria. Tutti, all’unanimità. Una misura che produce un gettito certo e sostanzioso per le casse dello Stato. Comprendiamo le difficoltà del ministro di Gualtieri di tenere insieme le proposte di un’armata brancaleone, ma eviti di spremere gli italiani come limoni", ha affermato il deputato azzurro Roberto Cassinelli. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui