Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 MESSA IN SICUREZZA AUTOSTRADE: M5S, ''NESSUNO SCIPPO, LOLLI SMASCHERATO'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

ANCORA POLEMICHE SUI FONDI PER PONTI E VIADOTTI A24-A25. PRESIDENTE
VICARIO REGIONE DOMANI IN UNA CONFERENZA STAMPA CHIARIRA' ''IL CASO''

MESSA IN SICUREZZA AUTOSTRADE: M5S, ''NESSUNO SCIPPO, LOLLI SMASCHERATO''

Pubblicazione: 11 ottobre 2018 alle ore 13:40

PESCARA - “Termina oggi la pantomima montata dal Pd, capofila il presidente reggente Lolli. Una fake news portata avanti per 5 giorni, complice parte della stampa locale, da tutti gli esponenti del Pd abruzzese di ogni ordine e grado, compresi quelli presenti alla Giunta regionale che il 9 luglio scorso ha autorizzato il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a prendere in prestito - e non a scippare, come propagandato ipocritamente dal Pd - i fondi destinati agli interventi ricompresi nel Masterplan”.

Così i consiglieri regionali M5S Sara Marcozzi, Pietro Smargiassi, Domenico Pettinari, Gianluca Ranieri e Riccardo Mercante in una conferenza stampa tenuta oggi a Pescara.

La candidata alla Presidenza della Regione Marcozzi scende in campo, dunque, dopo le polemiche nazionali sui fondi per la messa in sicurezza di ponti e viadotti delle autostrade A24 e A25, inseriti dal Governo nel Decreto Genova in seguito al taglio nel Masterplan Abruzzo, per i quali la Regione ha parlato di "scippo", mentre l'esecutivo nazionale ha precisato che si tratta di un "prestito avallato dalla stessa Giunta regionale".

Il presidente vicario della Regione, Giovanni Lolli, che ieri aveva usato parole di fuoco contro il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha convocato per domani mattina all'Aquila, alle ore 11 a Palazzo Silone, una conferenza stampa nella quale chiarirà "il caso" e mostrerà il carteggio intercorso tra Regione e Ministero.

Il tutto mentre a Roma si stava svolgendo l'incontro tra il vice presidente di Strada dei Parchi Spa, Mauro Fabris, società che gestisce i tratti autostradali A24 e A25, e i vertici del Dipartimento per la programmazione economica presso la presidenza del consiglio dei ministri (Dipe), sul rinnovo del Piano economico finanziario (Pef) relativo alla concessione delle autostrade laziali e abruzzesi, che prevede come azione principale la messa in sicurezza sismica complessiva con un mega progetto da realizzare in 8-10 anni per un investimento di circa 3 miliardi e 100 milioni di euro.  

Secondo quanto annunciato ieri in una nota da Sdp "sono stati fatti in questo senso degli importanti passi in avanti", ma la società ha denunciato anche "il mancato sblocco dei circa 200 milioni di euro, sempre sulla messa in sicurezza sismica, questa volta di un intervento diventato urgente perché riferito a piloni e viadotti al centro delle polemiche e delle preoccupazioni soprattutto dopo il traffico crollo del ponte di Genova".

“La delibera 499 del 9 luglio scorso a firma Luciano D’Alfonso e alla presenza di Lolli, Pepe, Paolucci Berardinetti prevedeva esattamente quanto riportato del Decreto Genova e cioè di consentire, per la messa in sicurezza antisismica delle autostrade A24-A25, in via anticipata, l’impiego di fondi Fsc 'assegnati - recita letteralmente l’atto - e non trasferiti in favore della Regione Abruzzo e che non possono essere oggetto di copertura di Sal entro il 31.12.2018, perché non riferibili a procedure contrattuali esecutive o in esercizio'”, svelano i 5 stelle. 

Lo aveva ben spiegato il Mit nella nota di lunedì scorso nella quale si precisava: “Come richiesto dalla stessa delibera regionale, i fondi sarebbero stati reintegrati entro i termini temporali dell'esercizio di bilancio 2018. La norma contenuta nel dl Genova, con una copertura dell’intervento fissata dal Mef, ha provveduto ad utilizzare momentaneamente i fondi laddove c’è cassa, ossia i Patti territoriali, e ha stabilito di rimodulare, attraverso il Cipe, il Piano operativo Fsc 2014-2020, che ha molte risorse in termini di competenza, in modo da rifinanziare con somma analoga il Masterplan Abruzzo”.

“Solo una anticipazione di cassa, dunque, nessuno scippo, nessun furto, nessuna sottrazione e neanche alcun ritardo! Il Governo del M5S ha stanziato 192 milioni di euro in favore della messa in sicurezza di A24/A25!”.

“È una vergogna la propaganda di falsità, la strumentalizzazione che abbiamo dovuto subire in questi ultimi 5 giorni ha raggiunto livelli inesplorati.  È imbarazzante la capacità di certi soggetti di mentire spudoratamente ai cittadini abruzzesi sia nel merito delle questioni che nella narrazione dei fatti. Ma non ci stupisce. Da decenni prendono in giro gli italiani e gli abruzzesi e le loro attuali percentuali di gradimento testimoniano che il loro tempo è finito, la loro credibilità è pari a zero. Quello che è maggiormente inaccettabile, invece, è la memoria corta della 'stampa di servizio'. A servizio di chi? Non certo degli abruzzesi che hanno dovuto subire 5 giorni di terrorismo mediatico, di bugie e di propaganda di regime” attaccano i 5 stelle. Dov’erano stampa e partiti in questi anni di ammaloramento dei piloni di A24 e A25? Dov’erano stampa e partiti nei bui decenni in cui i contratti di concessione sono stati nascosti ai cittadini?”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

A24-A25: PIANO MILIARDARIO PER SICUREZZA SISMICA, SDP, ''BLOCCATI FONDI PER VIADOTTI''

L'AQUILA - Passi in avanti definiti "importanti" sul rinnovo del Piano economico finanziario (Pef) relativo alla concessione delle autostrade laziali e abruzzesi A24 e A25 che prevede come azione principale la messa in sicurezza sismica complessiva... (continua)

A24-A25: MINISTERO, ''DELIBERA ABRUZZO HA AVALLATO INTERVENTI'', E' POLEMICA

L’AQUILA  - “Sul tema della messa in sicurezza delle autostrade A24-A25, prima di parlare di 'scippo' e stracciarsi le vesti, in Regione Abruzzo dovrebbero rileggersi la loro delibera di appena tre mesi fa in cui si... (continua)

A25-A25: PRONTO EMENDAMENTO GOVERNO ''SCIPPO'', LOLLI, ''SENZA SOLDI RESTA PROTESTA''

L'AQUILA - Il Governo nazionale ha predisposto un emendamento per ripristinare i 200 milioni di euro sottratti al MasterPlan Abruzzo ed i 50 sottratti al Patto del Lazio, inseriti nel decreto Genova per la messa in... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui