Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 PEDAGGI A24-A25: ORA E' UFFICIALE, AUMENTO TARIFFE CONGELATO PER DUE ANNI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

DECISIVO EMENDAMENTO CON POSTICIPO DELLE RATE CHE STRADA PARCHI DEVE PAGARE ALL'ANAS PER LA CONCESSIONE

PEDAGGI A24-A25: ORA E' UFFICIALE, AUMENTO TARIFFE CONGELATO PER DUE ANNI

Pubblicazione: 28 novembre 2019 alle ore 10:34

L'AQUILA - Finisce il balletto delle date sul blocco dell'aumento dei pedaggi sulle autostrade gestite dalla società abruzzese Strada dei Parchi, con l'approvazione dell'emendamento frutto dell’iniziativa del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio (Fratelli d'Italia).

Ora è ufficiale: l'aumento sulla A24 e la A25 è stato congelato per due anni, fino ad ottobre 2021. L'accordo è stato approvato in Aula grazie al posticipo delle rate, alcune bloccate fino al 2030, che ogni anno Sdp deve pagare all'Anas per la concessione.

Per una soluzione a lungo termine, però, pesa la questione legata al Pef (Piano economico finanziario), trasmesso a Bruxelles, aul quale si è ancora in attesa di un parere.

Si va verso uno sblocco dell’impasse su questa concessione, il cui Pef era scaduto e mai rinnovato dal 2014.

"Il Piano – spiega il Ministero - prevede da subito l’avvio sulle due arterie dei primi lavori per la messa in sicurezza definitiva antisismica con un Piano stralcio fino a 722 milioni di euro da completarsi in tre anni".

Tante le reazioni da parte dei parlamentari abruzzesi, soddisfatti per l'approvazione.

“Esteso per i prossimi due anni, fino a ottobre 2021, il blocco dell’aumento dei pedaggi per la A24 e la A25. Dopo aver ottenuto l’approvazione della mia riformulazione agli emendamenti al decreto Sisma che impediva la maggiorazione delle tariffe delle due autostrade già per un anno, arriva un nuovo e ulteriore successo a beneficio dei cittadini che già subiscono i disagi di vivere in zone colpite dai terremoti. Un nuovo emendamento da me proposto e recepito dalla Commissione prolunga ulteriormente il blocco  degli aumenti. Un messaggio di evidente vicinanza a cittadini e Sindaci che si erano mobilitati. Ancora una volta il governo e questa maggioranza hanno dimostrato di essere attenti alle esigenze dei territori e alle preoccupazioni manifestate dagli amministratori”.

Lo dichiara la deputata democratica Stefania Pezzopane, relatrice del provvedimento, a margine dei lavori dell’Aula della Camera.

"Sul blocco degli aumenti per i pedaggi di A24 e A25, il nostro governo è intervenuto per andare persino oltre il già ottimo lavoro dei parlamentari e della Commissione: la sospensione degli incrementi viene esteso infatti da uno a due anni di durata, fino al 31 ottobre 2021. Un segnale importante di attenzione verso l'Abruzzo, un impegno mantenuto  (anche oltre le aspettative) che viene incontro alle esigenze del territorio, tristemente gravato negli ultimi anni da una serie insostenibile di aumenti sulle tariffe autostradali", commenta Gianluca Castaldi (M5s), sottosegretario per i Rapporti con il Parlamento.

“È stato appena approvato in Parlamento il blocco degli aumenti per i pedaggi di A24 e A25, la sospensione passa da uno a due anni, un ottimo lavoro di squadra portato avanti da Commissioni e Governo che hanno voluto dare un segnale importante di attenzione e impegno verso l’Abruzzo”.

È quanto dichiara il deputato del M5s Antonio Zennaro, che aggiunge: “L’alternativa sarebbe stata un ulteriore aumento del 20% delle tariffe autostradali, insostenibile per la viabilità e l’economia della nostra regione. Eppure la Lega non ha voluto collaborare con la maggioranza e si è rifiutata di votare, spaccando il centrodestra e mostrandosi sempre più distante dalle esigenze del nostro territorio”.

"Esprimo massima soddisfazione per l’approvazione da parte della Camera dei Deputati dell’emendamento che scongiura l’aumento dei pedaggi autostradali sulle autostrade A24 e A25. Durante il dibattito alla Camera, ieri sera, è anche chiaramente emerso, nell’intervento dei rappresentati della maggioranza, che l’emendamento approvato è frutto dell’iniziativa del Presidente Marsilio, un elemento questo che fa definitiva chiarezza sulla paternità del provvedimento legislativo. È utile dire che il testo che la maggioranza aveva portato in commissione era sbagliato e peggiorativo rispetto a quello proposto da Marsilio. E in effetti il Ministero ha provveduto ad aprire una nuova trattativa per giungere a un’intesa tra MIT, Anas, Mef e Strada dei Parchi, volta in sostanza a recuperare il testo originario presentato dal Presidente della Regione alla Camera. Ringrazio pertanto Marsilio per il lavoro svolto e tutto il Parlamento per aver recepito le istanze degli abruzzesi”, così in una nota il Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi.

"Grazie a Marco Marsilio di Fratelli d'Italia è stato scongiurato l'aumento delle tariffe della strada dei Parchi A24 e A25. Come affermato da autorevoli esponenti della maggioranza, è grazie all'impegno del Presidente della regione Abruzzo, di Fdi, che oggi l'Aula all'unanimità ha bloccato gli aumenti che dai prossimi giorni avrebbero colpito i cittadini di Abruzzo, Marche e Valle dell'Aniene nel Lazio", dichiara il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

"Fratelli d'Italia più volte - aggiunge Lollobrigida - aveva sollevato il problema delle aree disagiate servite dall'autostrada dei Parchi e oggi ulteriormente gravata dagli effetti del sisma. Un ringraziamento va ai 104 sindaci per aver accompagnato il presidente Marsilio in questa mobilitazione trasversale che oggi ha raggiunto il suo scopo. Restano inalterate tutte le perplessità sulla gestione da parte dell'attuale concessionario - conclude -, che però vanno affrontate un minuto dopo il blocco degli aumenti. Su questo auspichiamo meno chiacchiere e più fatti concreti".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

PEDAGGI A24-A25: SINDACI, ''BENE CONGELAMENTO, ORA MESSA IN SICUREZZA''

L'AQUILA - “Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione per l’ulteriore passo in avanti fatto nella battaglia che conduciamo da circa due anni sul “caro-pedaggi” e la messa in sicurezza della A24 e A25. Oggi c’è stata una... (continua)

A24-A25: LEGA, ''DA M5S REGALO MILIONARIO A TOTO''

ROMA - "Luigi Di Maio, che tuona contro Autostrade, lo sa che il suo partito si rende complice di un regalo milionario ad altri concessionari? Forse Di Maio non sa o fa finta di non sapere... (continua)

A24-A25: D'ERAMO, ''LEGA NON E' AFFATTO CONTRO CONGELAMENTO PEDAGGI''

L'AQUILA - "A differenza di ciò che sostengono alcune forze politiche, la Lega non è affatto contro il congelamento dei pedaggi autostradali di A24 e A25".  Lo dice il deputato aquilano del partito, Luigi D'Eramo. "Il sub emendamento... (continua)

STRADA PARCHI: GRUPPO TOTO, ''NESSUN FAVORE NEL DECRETO''

ROMA - Sono "pretestuose e fuorvianti" le ricostruzioni che chiamano in causa la controllata Strada dei Parchi SpA (SdP), concessionaria delle Autostrade A24 e A25, come beneficiaria di favori da parte del Governo di Matteo Renzi. E'... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui