Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 PERDONANZA CELESTINIANA: LE CROCI DEL PERDONO DI CALIENDO E DI MIZIO IN MOSTRA A PALAZZO PICA ALFIERI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

PERDONANZA CELESTINIANA: LE CROCI DEL PERDONO DI CALIENDO E DI MIZIO IN MOSTRA A PALAZZO PICA ALFIERI

Pubblicazione: 21 agosto 2019 alle ore 17:54

L'AQUILA - Verrà inaugurata a L’Aquila, il prossimo 23 agosto alle ore 18,00, nel Palazzo Storico Pica Alfieri, la mostra "Vexilla Regis, Perdono e Salvezza", con le “Croci del Perdono” realizzate dal 2000 al 2018 dagli artisti-artigiani aquilani Laura Caliendo e Gabriele Di Mizio, in continuazione della stessa iniziativa svolta a Matera, dal 24 luglio all’1 agosto 2019, nella Chiesa del Purgatorio Nuovo, nella città lucana Capitale Europea della Cultura, patrocinata e partecipata dalla Regione Abruzzo, dal Comune dell'Aquila, da Matera 2019, dal Comune di Scoppito, dall'Anci e dalle Cna L'Aquila e Basilicata.

Fondamentale ed indispensabile la partecipazione del laboratorio “Oroart” degli Artisti Orafi Artigiani Aquilani Laura Caliendo e Gabriele Di Mizio titolari del progetto “Le Croci del Perdono” . Iniziativa accolta e condivisa dalla CNA L’Aquila, organizzazione da sempre interlocutrice di riferimento e di rappresentanza nel mondo dell’artigianato, che, grazie a professionalità, competenze e formazioni diverse, origina un eterogeneo e solido gruppo di lavoro mosso dall’entusiasmo e dalla passione che l’arte artigiana determina nelle sue molteplici forme.

La mostra si prefigge di valorizzare l’artigianato artistico e arte orafa religiosa come manifestazione di comunicazione dell’identità territoriale ed identità religiosa, nell’ambito di un progetto di promozione generale, nel quale sono riconosciuti la presenza di valori socio-culturali storici , architettonici e ambientali , e del considerevole valore rappresentato dal settore dell’artigianato per contribuire ad implementare le condizioni attrattive del settore turistico, anche nella attuale condizione di particolare difficoltà.

Con questa iniziativa afferma, Agostino Del Re, la Cna è sempre più determinata a proseguire nella direzione della valorizzazione dell’arte artigiana, con il coinvolgimento dell’intero Paese Italia, in cui il punto chiave, ormai sperimentato dalla CNA nella sua veste di interlocutore e di riferimento qualificato degli artigiani orafi , è il coinvolgimento emotivo di ogni attività che si presenta ai visitatori.

Ogni qualvolta un visitatore partecipa ad una delle nostre iniziative diventa allo stesso tempo fruitore e spettatore di un vero e proprio evento studiato e creato per dar vita ad una simbiosi perfetta di: artigianato, arte, cultura, storia, teatro, musica, ognuna adatta a qualsiasi tipologia di pubblico che sia italiano o straniero, adulto o più giovane, appassionato di storia o più interessato all’aspetto artistico in cui prevale l’estro dell’artigiano. Verranno coinvolti, nel giorno dell’inaugurazione dell’Evento, i giovani componenti del Coro della Scuola Media Mazzini L’Aquila “Emozioni in Coro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui