Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 PESCARA: COSTANTINI, ''LA SOLUZIONE AL TRAFFICO NON SONO LE ZTL'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

PESCARA: COSTANTINI, ''LA SOLUZIONE AL TRAFFICO NON SONO LE ZTL''

Pubblicazione: 17 aprile 2019 alle ore 10:53

Carlo Costantini

PESCARA – "A Pescara la soluzione al traffico non sono le Ztl. Il centro cittadino rischia di morire, per colpa dell’incuria, dell’incompetenza e della superficialità. Nelle città del futuro le persone lasciano l’automobile non perché costrette, ma perché dispongono di soluzioni alternative ai mezzi privati. Qui, invece, si è sempre fatto l’inverso. Nei prossimi anni bisognerà dotare la Nuova Pescara di un unico e nuovo piano urbano della mobilità sostenibile".

Così il candidato sindaco per il polo civico Faremo Grande Pescara, Carlo Costantini, illustra uno dei punti che saranno contenuti nel programma elettorale in vista del voto del 26 maggio.

"Nel centro di Pescara - dice Costantini - non chiudono solo le serrande dei negozi, ma si spopolano anche i palazzi e gli appartamenti, divenuti ormai inaccessibili ed abbandonati da chi, comprensibilmente, ritiene che non sia possibile vivere in un contesto urbano che obbliga a parcheggiare l’auto, nella migliore delle ipotesi, a diverse centinaia di metri di distanza ed a prezzi salatissimi".

"Senza costruire e realizzare un sistema della mobilità alternativo all’auto privata, moderno, pulito ed efficiente - osserva il candidato sindaco - si è pensato che bastasse isolare il centro rendendolo inaccessibile, per risolvere tutti i problemi. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, con le attività commerciali del centro ridotte allo stremo, a causa della concorrenza della grande distribuzione che offre gratuitamente tutto quello che ai commercianti di Pescara è stato sottratto negli ultimi anni".

"Nei prossimi cinque anni - dice Costantini - bisognerà cambiare tutto, attuando i progetti e gli studi sulla mobilità che giacciono inutilizzati nei cassetti del Comune e soprattutto dotando la Nuova Pescara di un unico e nuovo piano urbano della mobilità sostenibile, integrato da un sistema di nuovi parcheggi, anche di scambio, e di servizi che possano restituire al centro della Città la vitalità ed il decoro di un tempo".

"Fino a quel momento, fino a quando, cioè, non sarà offerta concretamente alle persone la possibilità di accedere al centro della città, senza dovere ricorrere all’auto privata, nessuna scelta estemporanea sarà più consentita e nessuna altra Ztl sarà realizzata. L’improvvisazione e le pulsioni ideologiche e scollegate dalla realtà economica e sociale di Pescara - conclude Carlo Costantini - hanno già fatto troppi danni".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui