Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 PIROZZI INDAGATO, SPUNTA UNO STRISCIONE: ''STO CON LUI CHE HA SCAVATO PER SALVARE LA SUA GENTE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

PIROZZI INDAGATO, SPUNTA UNO STRISCIONE: ''STO CON LUI CHE HA SCAVATO PER SALVARE LA SUA GENTE''

Pubblicazione: 13 ottobre 2019 alle ore 12:39

LO STRISCIONE

L'AQUILA - "In queste ore mi sono arrivate migliaia di testimonianze d’affetto straordinarie da tutta Europa. Oggi faccio fatica a trattenere le lacrime sapendo che tantissime persone credono negli stessi valori in cui credo io. Nessuno, nemmeno un rinvio a giudizio, mi toglierà il sorriso e la voglia di lottare per le popolazioni del Centro Italia e per la cultura della prevenzione. Il resto non mi spaventa. La gente come noi non molla mai!".

Lo ha scritto sul suo profilo Facebook Sergio Pirozzi, ex sindaco di Amatrice, alla luce dell'indagine che lo vede coinvolto, con un rinvio a giudizio, insieme ad altre cinque persone, per il crollo, avvenuto in seguito al sisma del 24 agosto 2016, causando la morte di 7 inquilini, di una palazzina ex Ina Casa in piazza Augusto Sagnotti ad Amatrice.

Il processo partirà il 6 febbraio 2020. 

Pirozzi ha postato anche la foto di uno striscione apparso ad Amatrice: "Io sto con Sergio Pirozzi che ha scavato con le sue mani per salvare la sua gente. Non può essere processato". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui