Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 PISCINE NAIADI:COSTANTINI: “GESTIONE TEMPORANEA NON È SOLUZIONE” Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

PISCINE NAIADI:COSTANTINI: “GESTIONE TEMPORANEA NON È SOLUZIONE”

Pubblicazione: 28 aprile 2019 alle ore 21:10

Carlo Costantini

PESCARA  - “Come prevedevo, l’eventuale aggiudicazione non risolverà il problema della chiusura, tenuto conto che, successivamente alla pubblicazione dell’avviso pubblico, si sono manifestati seri problemi agli impianti tecnologici e il gestore eventualmente aggiudicatario non avrà né risorse, né competenze per risolvere”.

Lo afferma il candidato sindaco di Pescara per il polo civico ‘Faremo Grande Pescara’, Carlo Costantini, a proposito della questione delle piscine ‘Le Naiadi’, dopo aver letto l’avviso della Regione Abruzzo per la gestione temporanea del complesso.

“Le attrezzature - sottolinea il candidato sindaco - verrebbero, infatti, consegnate ‘nello stato di fatto in cui si trovano’. Dunque, se sono rotte e non funzionanti, verrebbero consegnate rotte e non funzionanti al nuovo gestore che, da parte sua, non avrà nessun titolo per intervenire, in quanto l’articolo 10 della bozza di convenzione allegata all’avviso pubblico prevede che l’aggiudicatario debba occuparsi della sola manutenzione ordinaria”.

“Questo - osserva Costantini - vuol dire che, se da una parte non ho dubbi sulla competenza e la determinazione dell’assessore Febbo, dall’altra ho seri dubbi sul fatto che la prosecuzione del procedimento di gara per la gestione temporanea delle piscine Le Naiadi possa autonomamente consentire l’immediata riapertura dell’impianto”.

“Se a questo si aggiunge che la gestione di una piscina ha i tratti distintivi di un servizio pubblico, trattandosi di attività correlata alla realizzazione di interessi pubblici in quanto funzionale a consentire lo svolgimento di attività sportiva strettamente connessa con la tutela della salute pubblica che l’articolo 32 della Costituzione individua quale fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività - prosegue il candidato sindaco - è evidente che il perdurare della interruzione di un servizio pubblico possa e debba essere in ogni modo impedito, anche con l’utilizzo degli strumenti tipici che la legge pone a disposizione della pubblica amministrazione per fronteggiare le emergenze”.

“Auspico, quindi - conclude Carlo Costantini - che nell’incontro di domani la Regione Abruzzo possa prenderne atto, assumendo i provvedimenti necessari perché l’impianto possa davvero riaprire nel giro di pochissimi giorni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui