Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 POLO INDUSTRIALE ATESSA: SUMMIT PER PROBLEMI OPERAI PENDOLARI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

CGIL TRASPORTI

POLO INDUSTRIALE ATESSA: SUMMIT PER PROBLEMI OPERAI PENDOLARI

Pubblicazione: 16 luglio 2019 alle ore 14:07

ATESSA - Sarà convocato domani, da parte della Regione Molise  un incontro istituzionale alle ore 9 presso il Palazzo Municipale di Atessa (Chieti) al fine di affrontare le problematiche connesse al fenomeno del pendolarismo degli operai che quotidianamente si spostano nella zona industriale della Val di Sangro per raggiungere la maggiorparte degli stabilimenti produttivi.

A renderlo noto la Cgil.

"E' trascorso oltre da un mese - si legge in una nota del sindacato - dalla richiesta formale di incontro che la Cgil Abruzzo Molise, unitamente alle rispettive categorie dei metalmeccanici e dei trasporti, ha indirizzato alle Istituzioni regionali di Abruzzo e Molise in merito alle problematiche concernenti la mobilità dei lavoratori pendolari che operano nella zona industriale della Val di Sangro, ma soprattutto sono trascorsi oltre tre mesi da quell'8 aprile 2019, giorno in cui, prima ancora di iniziare, è miseramente fallito il progetto "ultimo meglio" ideato e promosso nel tentativo di coordinare il trasferimento dei lavoratori nelle diverse fabbriche del distretto mediante l'utilizzo di apposite navette".

"Da quel giorno e quindi da circa quattro mesi, gli operai pendolari che operano nel nucleo industriale di Atessa e, in modo particolare coloro che provengono dalle regioni limitrofe (Molise - Puglia) e che operano in aziende diverse dalla Sevel, sono stati privati di un legittimo servizio pubblico e costretti conseguentemente ad utilizzare i propri mezzi privati per il tragitto casa - lavoro, sobbarcandosi peraltro ingenti costi aggiuntivi".

"Aldilà del citato progetto 'ultimo miglio',  come detto fallito a causa dei problemi registrati sul coordinamento degli orari di percorrenza e di attesa dei mezzi di trasporto, è bene rammentare che la vicenda si è acuita in conseguenza di un annoso contenzioso sorto tra la Regione Molise e una società concessionaria di trasporto e con la decisione improvvisa ed unilaterale da parte di quest'ultima, di sopprimere le fermate dislocate presso le ulteriori aziende dell'area industriale, limitandosi pertanto a garantire la sola fermata ubicata davanti allo stabilimento Sevel", si legge ancora nella nota.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui