Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 PRIMARIE PD: L'AQUILA, 5 MILA AL VOTO PIETRUCCI, ''HA VINTO IL RINNOVAMENTO'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

IL CONSIGLIERE PROVINCIALE, ''DA DOMANI AL LAVORO'', L'ALTRA CANDIDATA
PER SCELTA DIRETTA E' LA GIOVANISSIMA ALTAMURA, FIGLIA DELLA CIFONE

PRIMARIE PD: L'AQUILA, 5 MILA AL VOTO
PIETRUCCI, ''HA VINTO IL RINNOVAMENTO''

Pubblicazione: 30 marzo 2014 alle ore 10:26

Pierpaolo Pietrucci
di

L’AQUILA - Un grande successo di pubblico, con 5 mila votanti, per le primarie aquilane per scegliere il candidato aquilano del Partito democratico al Consiglio regionale, le uniche in tutto il territorio regionale in vista delle elezioni del prossimo 25 maggio.

Pierpaolo Pietrucci, consigliere provinciale e funzionario del Comune dell’Aquila, ha vinto con il 60% su Alfredo Moroni, assessore comunale e dirigente della Regione Abruzzo in aspettativa, sconfitto in 19 dei 20 seggi sul territorio, a esclusiojne di quello di Pizzoli.

I votanti complessivi sono 5.135, dei quali 3.155 per Pietrucci (61,05%) e 1.961 per Moroni (38,19%).

Negli 8 seggi della città dell'Aquila e delle frazioni hanno votato 3.556 persone, nei comuni del circondario 1.579.

PIETRUCCI: ''HA VINTO IL RINNOVAMENTO, SARO' UN GUERRIERO''

"Una grande vittoria della città, la vittoria della gente che vuole cambiare, non solo L'Aquila ma tutto il territorio. Lo dico da tempo che c'è bisogno di una ventata nuova", queste le prime battute a caldo ad AbruzzoWeb del vincitore annunciato.

“Mi sento un guerriero per i giovani di questo territorio, è stato premiato il coraggio che ho avuto. Visto il risultato omogeneo in tutto il territorio, il dato più positivo che emerge è l’esigenza di territorialità: L’Aquila è vincente se accomuna tutti i comuni della Valle Aterno”, prosegue.

Quanto a Moroni, ha lanciato una nota polemica parlando a questo giornale e spiegando che "il mio è un voto libero, ma ha vinto una struttura che non si rinnova".

Intanto, domani alle 11 presso la sede del Pd aquilano in viale della Croce rossa si terrà la conferenza stampa di analisi e commento dei risultati delle primarie.

Oltre ai due candidati interverranno il segretario Albano e sarà presentata la candidatura femminile del Pd per il comprensorio aquilano.

I DATI
L'AQUILA

L'Aquila 1 - Grand Hotel 600-508 per Pietrucci

L'Aquila 2 - Ance 318-238 per Pietrucci

L'Aquila 3 - Ance 207-172 per Pietrucci

Arischia 63-52 per Pietrucci

Coppito 418-78 per Pietrucci

Paganica 220-218 per Pietrucci

Roio 90-49 per Pietrucci

Sassa 126-68 per Pietrucci

COMUNI AQUILANI

Barisciano 28-18 per Pietrucci

Castel del Monte 34-7 per Pietrucci

Prata d'Ansidonia 59-10 per Pietrucci

Montereale - Cesaproba 239-14 per Pietrucci

Montereale - Marana 97-31 per Pietrucci

Montereale - Capitignano 137-12 per Pietrucci

Pizzoli - 179-121 per Moroni

Poggio Picenze 38-33 per Pietrucci

Rocca di Mezzo 37-12 per Pietrucci

San Demetrio 87-65 per Pietrucci

Scoppito 124-42 per Pietrucci

Tornimparte 92-52 per Pietrucci

TOTALE AGGIORNATO (20/20 SEGGI): PIETRUCCI 3.155 - MORONI 1.961

LA PACE CON CIALENTE

I COMMENTI

MORONI: ''HA VINTO UNA STRUTTURA CHE NON SI RINNOVA"

“È un voto evidentemente di struttura, non parlo dei ‘big’ o di qualcuno. Una struttura che continua a riproporsi e non si rinnova”.

Così Alfredo Moroni, candidato sconfitto alle primarie del Partito democratico per la scelta del candidato consigliere alle prossime elezioni regionali, parlando con AbruzzoWeb dell’incidenza dei nomi pesanti del centrosinistra sull’esito che ha visto prevalere Pierpaolo Pietrucci.

“La differenza tra i due l’ha fatta la struttura - insiste - ma riconosco il grande lavoro e do riconoscimento a Pierpaolo, anche il mondo giovanile lo ha aiutato. Il mio risultato mi ha molto soddisfatto, ho avuto l’apprezzamento della gente libera che ha ritenuto di riconoscere quello che ho dato e che continuerò a dare”.

Che cosa farà ora, costretto a scegliere una sola opzione tra restare assessore o riprendere l’incarico dirigenziale in Regione Abruzzo dopo la scadenza del mandato triennale? “Mi prenderò per 15 giorni di ferie e deciderò”, taglia corto.

Un Ko che, assicura Moroni, non lo demotiva. “Sono sempre motivato. La sconfitta la considero molto equilibrata, non sonante. La mia presenza sarà ancora più forte e convinta”. Tiferà per Pietrucci eletto consigliere ora? “Ho già detto che sono una persona corretta e lo sarò fino in fondo”.

Notazione positiva, infine, anche sulle primarie. “Mi piace sottolineare il coinvolgimento di tantissima gente, non ci aspettavamo questo risultato straordinario di partecipazione. Qualcuno aveva detto 1.700 votanti, io pensavo a 4 mila e invece siamo andati oltre, c’è una voglia assoluta di esserci della gente, di essere finalmente tutelata dalla Regione”. Alberto Orsini

LO SPECIALE DI ABRUZZOWEB

LA GUIDA AL VOTO | I PROFILI | INTERVISTA DOPPIA

ALFREDO MORONI: INTERVISTA 1 | INTERVISTA 2

PIERPAOLO PIETRUCCI: INTERVISTA 1 | INTERVISTA 2

L'AFFLUENZA

IL DATO FINALE: 5 MILA AL VOTO

Sono stati circa 5 mila i votanti complessivi delle primarie del Partito democratico dell'Aquila per la scelta del candidato consigliere alle prossime elezioni regionali.

Lo apprende AbruzzoWeb da fonti del Pd cittadino.

In particolare, 3.500 circa i voti all'Aquila mentre 1.600 nel circondario.

È comunque in corso la conta definitiva in questi minuti prima di dare il via allo scrutinio che incoronerà uno tra Moroni e Pietrucci. (alb.or.)

ALLE 12.30 QUASI 1.500 AQUILANI AL VOTO

È di 1.480 votanti alle 12.30 il dato delle primarie del Partito democratico dell'Aquila per la scelta del candidato consigliere alle prossime elezioni regionali.

In particolare, hanno votato 1.037 persone nei seggi della città dell'Aquila e altre 450 nei comuni del circondario. (alb.or.)

ALLE 17.30 SFONDATA QUOTA 3 MILA

È di 3.050 votanti alle 17.30 il dato delle primarie del Partito democratico dell'Aquila per la scelta del candidato consigliere alle prossime elezioni regionali.

Alla sfida tra Alfredo Moroni e Pierpaolo Pietrucci, in particolare, hanno votato 2.050 persone nei seggi della città dell'Aquila e un altro migliaio nei comuni del circondario. (alb.or.)

I CANDIDATI AL VOTO

LE DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

ALBANO: “ORGOGLIOSI DI QUESTE PRIMARIE”

“Siamo orgogliosi, io e il gruppo dirigente, di aver voluto e ottenuto queste primarie. Sono le uniche della regione, e già questo segnala l’importanza e la centralità riconosciuta alla questione aquilana - spiega il segretario comunale dei democrat, Stefano Albano - È stata una scelta coraggiosa, sarebbe stato fin troppo facile candidare entrambi i contendenti, ma abbiamo privilegiato la possibilità concreta di poter eleggere un consigliere aquilano. Sentiamo su di noi una grande attenzione e la consideriamo una responsabilità, che vogliamo prenderci tutta”.

Albano considera fondamentale un buon risultato delle consultazioni in termini di affluenza: “Più persone verranno a votare, più forza acquisteranno le battaglie da condurre in Consiglio regionale per L’Aquila e i comuni del ‘cratere’. Chi verrà a votare - prosegue - non esprimerà tanto un voto per il Pd, ma sceglierà il consigliere regionale aquilano che rappresenterà il nostro territorio”.

Per Albano “votare in tanti significa mandare un segnale chiaro a tutto l’Abruzzo per un cambio di rotta, perché la ricostruzione diventi per le istituzioni regionali una priorità e un’opportunità e non solo un’occasione, come è stato finora, di prendere i fondi per spargerli a pioggia in tutto il territorio. È incredibile, e questo credo sia indicativo - conclude - che la Regione di Gianni Chiodi in 5 anni non abbia fatto la legge per la ricostruzione, mentre in Emilia Romagna si assiste a un attivismo e a una produttività di ben altro segno”.

I CANDIDATI: “PIU’ GENTE VOTA, MEGLIO E’ PER L’AQUILA”

I due candidati sono consapevoli dell’importanza dell’appuntamento. Moroni spiega: “Più gente verrà, meglio sarà per L’Aquila e il suo territorio. Abbiamo bisogno di rimettere in cima all’agenda regionale L’Aquila e il ‘cratere’. La gente di questo territorio ha bisogno di vedere soddisfatte le proprie attese, attese che ci sono, io non smetto mai di constatarle. Questa è un’occasione importante”.

Anche Pietrucci considera le primarie di domani una possibilità unica per “cambiare marcia e ridare speranza al nostro territorio. La nostra gente domani ha la possibilità di poter alzare la propria voce: dopo, non si potrà più fare finta di niente”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

PRIMARIE PD: MORONI, ''PER ME VOTI LIBERI, MA HA VINTO UNA STRUTTURA CHE NON SI RINNOVA''

L’AQUILA - “È un voto evidentemente di struttura, non parlo dei ‘big’ o di qualcuno. Una struttura che continua a riproporsi e non si rinnova”. Così Alfredo Moroni, candidato sconfitto alle primarie del Partito democratico per la... (continua)

PRIMARIE PD: PIETRUCCI ''DA DOMANI AL LAVORO'', LA DONNA E' ALTAMURA

di Alberto Orsini
L'AQUILA - A Pierpaolo Pietrucci, vincitore delle primarie di ieri contro Alfredo Moroni, si aggiunge Sabrina Altamura, scelta direttamente dalla segreteria comunale: sono due candidature giovani, 37 e 28 anni, quelle aquilane nella lista del Partito... (continua) - VIDEO  

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui