Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 RAZZI, ''A BALLANDO CON LE STELLE I NOSTRI PRODOTTI PER FAR CONOSCERE L'ABRUZZO'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

RAZZI, ''A BALLANDO CON LE STELLE I NOSTRI PRODOTTI PER FAR CONOSCERE L'ABRUZZO''

Pubblicazione: 12 aprile 2019 alle ore 09:17

di

PESCARA - “Porterò alla giuria di Ballando con le stelle i bocconotti di Castel Frentano per conquistarli, ma soprattutto per far conoscere i nostri prodotti abruzzesi”.

Così l’ex senatore Antonio Razzi, protagonista dell’edizione 2019 di Ballando con le stelle, racconta ad AbruzzoWeb il desiderio di far scoprire, puntata dopo puntata, le specialità gastronomiche della Regione Abruzzo.

“Sarà mia moglie, in partenza questa mattina da Pescara, a portare negli studi di Rai uno, questi buonissimi dolci. Spero che approvino questo mio gesto, dandomi la possibilità di promuovere la mia terra che tanto amo”.

Razzi, in coppia con la ballerina siciliana Ornella Boccafoschi, non nasconde le difficoltà riscontrate negli ultimi giorni “sto sudando sette magliette - sottolinea- e la mia insegnante è davvero un portento, sta cercando di insegnarmi balli che io non ho mai visto prima, inoltre posso dire che lei è una tostissima; solo due mesi fa ha dato alla luce la piccola Matilde con un parto cesareo, e senza quasi prendere fiato, è da più di un mese che volteggia in pista con me. È davvero una stacanovista”.

Tra una salsa e un boogie woogie, l’ex senatore lancia però un monito alla politica.

“Come ballerino mi sento a mio agio, questo ambiente mi sprona e mi invita sempre a fare meglio. Nulla a che vedere con la politica, così distante adesso dalla mia vita. Ricordo che nelle aule di Palazzo Madama serpeggiava, da parte di alcuni parlamentari, un’aria di superiorità, e questa situazione mi rattristava notevolmente. Penso che molti politici dovrebbero ricordare la Poesia - A Livella - di Totò e lasciar cadere a terra quell’arroganza che spesso li pervade, d’altronde anche se nella vita si gode di onori e privilegi, il sonno eterno non concede benefici a nessuno. Tutti hanno lo stesso spazio e andranno nello stello luogo. La morte dunque possiede un concetto di uguaglianza agendo proprio come una livella - livellando- ogni tipo di disuguaglianza esistente tra i vivi. Io - conclude - ho trovato la serenità, potendo dire a gran voce di non essermi mai divertito così tanto nella mia vita come adesso. Questa esperienza mi sta davvero arricchendo, e spero che il mio Abruzzo, e tutta l’Italia, voti ancora per me e la dolcissima Ornella”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui