Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 REGIONALI: DI PAOLO, ''FITTO ALL'USRC, VISITA DI STAMPO PROPAGANDISTICO-ELETTORALE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

REGIONALI: DI PAOLO, ''FITTO ALL'USRC, VISITA DI STAMPO PROPAGANDISTICO-ELETTORALE''

Pubblicazione: 08 febbraio 2019 alle ore 16:54

Il sindaco di Barisciano Francesco Di Paolo

L’AQUILA - "Apprendo che, nella giornata di ieri, giovedì 7 febbraio, Raffaele Fitto, leader della formazione politica Direzione Italia, federata con Fratelli d'Italia alle elezioni regionali, si è recato in visita a Fossa nella sede dell'Ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del Cratere (Usrc), accompagnato dal sindaco di Navelli, Paolo Federico, e da alcuni esponenti di maggioranza del consiglio comunale dell'Aquila".

È quanto scrive in una nota il sindaco di Barisciano (L'Aquila) Francesco Di Paolo, coordinatore dei sindaci del cratere sismico del 2009.

"È evidente che si è trattato di un'iniziativa di chiaro stampo propagandistico-elettorale. Non si spiega, altrimenti, a che titolo Raffaele Fitto si sia recato negli uffici dell'Usrc, non essendo né parlamentare né titolare di incarichi pubblici collegati alla ricostruzione - spiega - È quantomeno curioso, poi, che ad accompagnare Fitto in questa visita non-istituzionale ci fosse chi, pochi giorni fa, mi attaccava strumentalmente per aver organizzato, sempre a Fossa, nelle vesti di coordinatore del tavolo delle Aree omogenee, un incontro tra il candidato del centrosinistra Giovanni Legnini e i sindaci, peraltro su esplicita richiesta di questi ultimi", aggiunge Di Paolo. 

"Ricordo, tra l'altro, che quell'incontro si è tenuto in un centro civico e non nella sede di un'istituzione pubblica, dove sarebbe vietato, per legge, svolgere attività di propaganda e comunicazione politica a ridosso di un appuntamento elettorale", conclude.

"Sorprende la polemica strumentale ed elettorale innescata da esponenti del Pd, circa la visita dell'On. Raffaele Fitto all'Usrc di Fossa effettuata il 7 febbraio scorso", dice in una nota di replica il consigliere provinciale di centrodestra Vincenzo Calvisi, "come noto, non essendo egli un candidato alle elezioni regionali, ed essendo per altro eurodeputato, si è trattato di visita nelle piene prerogative delle proprie funzioni di rappresentanza".

"Erano presenti alcuni sindaci ed amministratori, in un incontro ristretto svoltosi alla presenza di un funzionario che ha brevemente illustrato l'attività dell'Usrc, ed i consiglieri del comune dell'Aquila che accompagnavano l'eurodeputato non hanno  preso parte al'incontro ristretto", spiega Calvisi.

"Lo stesso On. Fitto per altro, nella mattinata, ha tenuto altri incontri dal tenore esclusivamente istituzionale, incontrando il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi, il presidente della Provincia Angelo Caruso e l'arcivescovo Giuseppe Molinari, senza dare alcun risalto elettorale. La presenza di attori istituzionali importanti piuttosto, quale è Raffaele Fitto, fa solo bene al territorio per le reti amministrative positive che si possono ingenerare", conclude il consigliere provinciale.

"Nel leggere il comunicato del coordinatore dei sindaci del cratere e candidato nelle fila di Legnini,in cui goffamente si lamenta della visita di Raffaele Fitto presso gli uffici dell’Usrc di Fossa, viene da pensare alla canzone di De Andrè nel passaggio in cui dice: 'Si sa che la gente dà buoni consigli, se non può più dare cattivo esempio'", dice in un'altra nota Roberto Junior Silveri, capogruppo di Insieme per L'Aquila.

"Purtroppo il suo è stato un intervento inutile e fuori luogo perché dimentica che Fitto è un europarlamentare e la sua visita con i dirigenti dell’ufficio è stata di natura squisitamente istituzionale senza avere alcunché di propagandistico".

"Viene da ricordare quando il candidato consigliere, tramite la sua funzione di coordinatore dei sindaci del cratere, nei giorni scorsi e quindi in piena campagna elettorale ha convocato una riunione con il candidato presidente della sinistra. Un incontro che è uno sfregio alla carica super partes che riveste diventando anche offensivo per l’intelligenza di tutti perché paragona le due vicende che non hanno nulla di simile tra loro", aggiunge Junior Silveri. 

"L’intervento a mezzo stampa di ieri sa proprio di una brutta figura per il sindaco che dimostra ampi limiti politici e comportamentali e fa riflettere sulla sua adeguatezza per il ruolo che ricopre - chiosa Junior - Ci aspettiamo delle scuse sia per i contenuti sia per i tempi del suo comunicato, non è elegante mandarlo a poche ore dall’inizio del silenzio elettorale".

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui