Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 REGIONALI: RISPUNTA RUSSO, MA IN FRATELLI D'ITALIA E' TENSIONE TRA RIUNIONI E SILENZI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

LA MELONI NEGA INTERVISTE, A ROMA PRIME RIUNIONI SUL CASO ABRUZZESE MA SENZA I COORDINATORI REGIONALI, SIGISMONDI SMORZA I TONI DELLO SCONTRO

REGIONALI: RISPUNTA RUSSO, MA IN FRATELLI D'ITALIA E' TENSIONE TRA RIUNIONI E SILENZI

Pubblicazione: 03 ottobre 2018 alle ore 19:30

di

L'AQUILA - Tra le tensioni sono iniziate a Roma le riunioni di Fratelli d'Italia, alle prese con la scelta del candidato presidente della Regione Abruzzo da sottoporre agli alleati. Da quanto si apprende da fonti interne al partito, si tratta di incontri ancora informali, senza il coinvolgimento dei coordinatori regionali, Giandonato Morra ed Etelwardo Sigismondi.

Il clima, tuttavia, resta tesissimo tra l'Abruzzo e Roma, tanto che la leader nazionale Giorgia Meloni, tramite il suo capo ufficio stampa ha declinato l'invito di AbruzzoWeb a rilasciare un'intervista che chiarisse le posizioni in campo, che vedono da un lato il coordinamento regionale, che riunito venerdì scorso a Chieti ha composto una rosa di candidati di chiara appartenenza al partito, dall'altro i vertici nazionali che sarebbero orientati ad attingere dalla cosiddetta società civile.

E in questo senso, tra i papabili è rispuntato anche Michele Russo, manager pescarese della comunicazione, da fonti interne del partito considerato molto vicino alla Meloni, avendone curato campagne elettorali ed essendo persino l'ideatore, con la propria società, del nuovo simbolo di Fdi, ma che avrebbe anche un ascendente su Forza Italia, dovuto soprattutto ad un antico rapporto con il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

Russo può contare anche sull'amicizia dei forzisti pescaresi, che lo hanno sostenuto alla guida dell'azienda pubblica di trasporti Gtm, di cui è stato a lungo presidente prima della fusione nella società regionale Tua, e avrebbe avuto il placet di un pezzo da novanta come il consigliere regionale di Forza Italia Mauro Febbo, proprio dopo che la direzione regionale degli azzurri ha posto il veto sul sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi, che ieri ha avuto un niet dalla stessa Meloni, perché dovrebbe lasciare la guida del Comune dopo appena quindici mesi.

E se Morra, che negli ultimi giorni non ha nascosto insofferenza nei confronti dei vertici nazionali orientati a imporre scelte diverse da quelle indicate in Abruzzo, ad AbruzzoWeb si limita a dire che "comprendo tra le righe che è un momento di grande travaglio per Biondi ma non l'ho sentito nelle ultime 24 ore e non ci sono novità da Roma", l'altro coordinatore, Etelwardo Sigismondi, attenua lo scontro in atto con i vertici nazionali: "Abbiamo tenuto un coordinamento nel quale sono state individuate le figure che da un punto di vista politico verranno sottoposte alla Meloni, nei prossimi giorni ci sarà un confronto con la presidenza nazionale per rappresentare l'esito dello screening fatto sul territorio", dice a questo giornale.

"Ci sarà un confronto con la presidenza nazionale e poi si farà una sintesi", ribadisce Sigismondi che non conferma ma neppure esclude che possa prevalere la linea romana: "Contemporaneamente ci sono persone della società civile, stiamo lavorando su un'ipotesi di allargamento proprio perché dobbiamo rappresentare tutte le possibilità che può esprimere questo territorio", afferma.

"Al nostro interno c'è una rosa di nomi e poi si fa serenamente la sintesi rispetto a quelli che saranno gli indirizzi nazionali ma anche con il tavolo di coalizione, perché avremo un confronto anche con tutti gli alleati", chiosa il coordinatore.

Il nervosismo, intanto, pervade anche i collaboratori: il capo ufficio stampa della Meloni, Giovanna Ianniello, con toni aspri ha fatto sapere a questo giornale che la presidente del partito ha scelto di rilasciare dichiarazioni solo al Messaggero, dal quale ha ricevuto richiesta da tre settimane.

Da ricordare, infine, che nella rosa di nomi composta dal coordinamento regionale, oltre a Morra, Sigismondi e Biondi, ci sono il coordinatore provinciale di Chieti, Antonio Tavani, e il capogruppo al Comune di Pescara Guerino Testa, che da quanto appreso da fonti interne al partito oggi ha trascorso la giornata a Roma per una serie di incontri politici. La Meloni, invece, oltre a Russo starebbe pensando al senatore Marco Marsilio, romano ma abruzzese di origini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

REGIONALI: MELONI NON SCIOGLIE IL NODO, BIONDI TORNA DA ROMA SENZA IL VIA LIBERA

di Marco Signori
L'AQUILA - Il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi è fuori dalla corsa alla presidenza della Regione Abruzzo: Fratelli d'Italia, partito al quale spetta indicare il candidato governatore nell'ambito della coalizione di centrodestra, non gli dà il via... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui