Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 REGIONALI: UDC PIAZZA SCOCCIA E OLIVIERI, MARSILIO SBOTTA ED E' GIA' BUFERA Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

FIBRILLAZIONE NEL CENTRODESTRA PER L'INASPETTATO INSERIMENTO IN LISTA DI EX CENTROSINISTRA SUI QUALI C'ERA IL VETO, CANDIDATO PRESIDENTE CACCIA CENTRISTI DA COALIZIONE

REGIONALI: UDC PIAZZA SCOCCIA E OLIVIERI, MARSILIO SBOTTA ED E' GIA' BUFERA

Pubblicazione: 12 gennaio 2019 alle ore 14:08

di

L'AQUILA - È già bufera nel centrodestra, a poche ore dal deposito delle liste per le regionali del 10 febbraio prossimo: l'Udc, infatti, all'insaputa degli alleati e dello stesso candidato presidente, Marco Marsilio, ha inserito all'ultimo momento Marianna Scoccia e Mario Olivieri.

Immediata la reazione dell'aspirante governatore: "L'Udc è fuori dalla coalizione", dice in una nota.

Sui due c'era il veto degli alleati, Lega in testa, che avevano detto che nessuno di coloro che hanno fatto parte a vario titolo dell'amministrazione di centrosinistra potesse trovar spazio nel centrodestra.

Un caso clamoroso che ha rappresentato un giallo nei momenti immediatamente successivi alle ore 12, termine ultimo per il deposito delle liste, con la lista centrista composta dal partito della vela, dalla rinata Democrazia Cristiana e dal movimento Idea introvabile.

La Scoccia, sindaco di Prezza (L'Aquila) ed ex assessore provinciale, è la moglie di Andrea Gerosolimo, consigliere uscente di Abruzzo Civico, mentre Olivieri è l'altro inquilino dell'Emiciclo di Abruzzo Civico che fino all'ultimo momento non si riusciva a capire dove si sarebbe piazzato.

Difficile da capire se il loro inserimento in lista, nottetempo, sia avvenuto direttamente da Roma, come rivelano alcune versioni, all'insaputa dei vertici regionali, o, viceversa, con la complicità di questi ultimi, il coordinatore regionale dell'Udc, Enrico Di Giuseppantonio, il senatore Gaetano Quagliariello di Idea, eletto nel collegio L'Aquila-Teramo, che però in una nota parla di "imboscata che tradisce un accordo con il candidato presidente", e il deputato Gianfranco Rotondi della Dc, eletto in quello Chieti-Pescara.

In una nota congiunta il vice sindaco e il presidente del consiglio comunale di Avezzano, Lino Cipolloni e Iride Cosimati, hanno ritirato la propria candidatura con la lista Udc-Dc-Idea, dichiarandosi "totalmente ignari della grave scorrettezza che si è consumata".

Ma non è forse un caso che Di Giuseppantonio, contattato da AbruzzoWeb, è risultato prima irraggiungibile, e poi attraverso un sms ha detto di non essere in possesso della lista del suo stesso partito.

La candidatura della Scoccia e di Olivieri ha subito messo in fibrillazione la coalizione di centrodestra, che aveva alzato un muro nei confronti sia di Gerosolimo, sia della moglie così come di chiunque avesse sostenuto il centrosinistra negli ultimi anni.

"Gli accordi intercorsi tra i partiti di centrodestra per la composizione delle liste elettorali prevedevano una serie di regole che tutti si erano impegnati a rispettare. Il fatto nuovo emerso nelle scelte dell'Udc impone una indifferibile e immediata riflessione. A questo punto il candidato presidente Marco Marsilio, in qualità di garante della coalizione, dovrà farsi carico della convocazione urgente di un tavolo politico con tutte le componenti di centrodestra", commenta il senatore e coordinatore regionale di Fi, Nazario Pagano.

Il sindaco di Avezzano (L’Aquila), il forzista Gabriele De Angelis va controcorrente rispetto alle posizioni di denuncia del suo coordinatore regionale Pagano, della Lega e di Fratelli d’Italia: "In politica c'e sempre la possibilità di trovare la sintesi. Il niet era stato posto per Andrea Gerosolimo, in quanto ex assessore e consigliere regionale di area centrosinistra. Ma a candidarsi mi pare sia la moglie, un sindaco da sempre di area centrodestra. Mettere niet addirittura di carattere famigliare mi pare eccessivo". 

Sul caso Scoccia-Gerosolimo sono intervenuti anche gli altri due sfidanti di Marsilio, il candidato presidente del centrosinistra, Giovanni Legnini, che sottolinea in una nota come "nella coalizione di centrodestra sono tre mesi che assistiamo a liti fino a quella, mi sembra abbastanza clamorosa, di oggi" e la candidata del Movimento cinque stelle, Sara Marcozzi, che parla di "una maxi coalizione allo sbando ancor prima di cominciare".

Immediata anche la reazione di Luigi D'Eramo, deputato della Lega che è stato tra i più veementi a chiedere che Gerosolimo fosse escluso dal centrodestra: "La stiamo verificando, ma se dovesse essere sarebbe gravissimo. Avrebbe conseguenze", commenta a questo giornale, rispondeno alla domanda se fosse vera la notizia per la quale, appunto, la Scoccia è candidata dell'Udc al Consiglio regionale.

"Apprendo con stupore e rabbia che nelle liste dell’Udc sono stati candidati Scoccia e Olivieri, nonostante il fatto che i partiti della coalizione di centrodestra avessero posto un veto politico sulla loro presenza - afferma Marsilio - I dirigenti dell'Udc avevano dato la loro parola sul fatto che avrebbero rispettato le indicazioni della coalizione e come candidato presidente designato dal centrodestra mi ero fatto garante di tale accordo".

"Prendo atto che è stata tradita la parola data e la fiducia riposta, e che qualcuno ha voluto fare un grave e stupida forzatura che non può che portare, come conseguenza inevitabile, l'esclusione dell'Udc dalla coalizione della futura maggioranza in Consiglio regionale", dice a chiare note il candidato governatore.

"Il tempo dei sotterfugi, degli imbrogli e dei trasformismi deve finire. Mi dispiace che tanti candidati in buona fede dell'Udc e rispettabili esponenti di diversi movimenti che compongono la lista dell'Udc, a partire dal movimento Idea di Gaetano Quagliariello, siamo rimasti coinvolti in questo deprecabile giochino a causa di qualche irresponsabile", conclude Marsilio.

Stizzita anche la presa di posizione di Quagliariello: "'In nessun momento e in alcun modo né il sottoscritto né rappresentanti di ‘Idea’ sono stati informati del cambiamento della lista rispetto a quella che era stata concordata stanotte, prima che fosse affidata a quanti si erano assunti la responsabilità politica, formale e materiale del deposito", scrive in una nota.

"Siamo in perfetta sintonia con quanto affermato dal candidato Presidente del centrodestra alla Regione Abruzzo, Marco Marsilio, in merito al comportamento che l’Udc ha adottato nella composizione delle liste. Nella composizione della coalizione erano stati indicati criteri ben precisi basati sulla piena e indiscutibile discontinuità con la passata legislatura, criteri che l’Udc ha ritenuto non dover rispettare tradendo la fiducia di tutti gli alleati, noi compresi", così il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Etel Sigismondi.

"La coraggiosa scelta di escludere l'Udc dalla coalizione dimostra come Marsilio sia autentico garante ed esempio di una nuova stagione politica, non più concentrata alla ricerca spasmodica del consenso ma al rispetto degli impegni presi con gli elettori e basata su chiara e precisa etica politica", conclude l’esponente di Fratelli d’Italia.

"Siamo con il nostro presidente, Marco Marsilio, e andiamo avanti col nostro progetto al suo fianco", commenta Gianluca Zelli, coordinatore regionale di Azione Politica, in riferimento alle dichiarazioni rese da Marsilio.

"È intollerabile il ‘colpo di mano’ di alcuni esponenti della lista Udc al momento della presentazione. Il governo della Regione Abruzzo - sottolinea Zelli - richiede compattezza, lealtà e comunione d’intenti. Le decisioni del nostro candidato sono anche le nostre".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

REGIONALI: QUAGLIARIELLO, ''SCOCCIA E OLIVIERI? IMBOSCATA DI CUI ERO ALL'OSCURO''

L'AQUILA - “In nessun momento e in alcun modo né il sottoscritto né rappresentanti di ‘Idea’ sono stati informati del cambiamento della lista rispetto a quella che era stata concordata stanotte, prima che fosse affidata a... (continua)

REGIONALI: BELLACHIOMA E D'ERAMO, ''NIENTE SIMBOLI UDC VICINO A QUELLI LEGA''

L'AQUILA - “Non vogliamo vedere durante la campagna elettorale i simboli dell’Udc affiancati a quelli della Lega e del centro-destra unito con Marsilio. Avevamo chiarito fin dall’inizio che non c’era posto nella coalizione per nessun candidato... (continua)

REGIONALI: M5S, ''UDC CACCIATO A 2 ORE DA DEPOSITO LISTA, CDX GIA' ALLO SBANDO''

L'AQUILA - "Il romano Marco Marsilio e la sua maxi coalizione sono allo sbando ancor prima di cominciare. Neanche il tempo di depositare le liste e il centro destra è già spaccato. La notizia che al... (continua)

REGIONALI: DI STEFANO, ''SCELTA GIUSTA LA NON ADESIONE A QUESTA COALIZIONE''

L'AQUILA - "Osservo con meraviglia, questa stucchevole situazione che vede protagonista la coalizione del centrodestra”", così Fabrizio di Stefano in una nota in merito alla diatriba della lista Udc, e le dichiarazioni del candidato presidente alla... (continua)

REGIONALI: CIPOLLONI-COSIMATI, ''SCONCERTATI DA NOMI ESTRANEI, RITIRIAMO NOSTRA CANDIDATURA''

L'AQUILA - Il vice sindaco e il presidente del consiglio comunale di Avezzano (L’Aquila), Lino Cipolloni e Iride Cosimati, esponenti dell’Udc, nell’esprimere disapprovazione “per la grave scorrettezza e il tranello” legato al caso Gerosolimo-Scoccia nella coalizione... (continua)

REGIONALI: ''CASO GEROSOLIMO'', DE ANGELIS, ''NIET FAMILIARE MI SEMBRA ECCESSIVO''

L'AQUILA - "In politica c'e sempre la possibilità di trovare la sintesi. Il niet era stato posto per Andrea Gerosolimo, in quanto ex assessore e consigliere regionale di area centrosinistra. Ma a candidarsi mi pare sia... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui