Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 SEGRE: MOZIONE A CHIETI PER CITTADINANZA ONORARIA, 'INVITO A LETTURA STORIA SENZA COLORI' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

SEGRE: MOZIONE A CHIETI PER CITTADINANZA ONORARIA, 'INVITO A LETTURA STORIA SENZA COLORI'

Pubblicazione: 14 novembre 2019 alle ore 12:52

CHIETI - Arriva una mozione in Consiglio comunale di Chieti per conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre. 

A presentarla è la consigliera della lista civica 'Identità teatina' Nicoletta Di Biase, vice presidente del Consiglio comunale; il documento è stato sottoscritto anche dai consiglieri Nicola Rapposelli, Stefania Donatelli, Mario Troiano e Donato Tacconelli, che fanno parte della maggioranza di centrodestra. 

La mozione, che dovrà essere inserita all'ordine del giorno del prossimo Consiglio, "vuole essere un invito a un'attenta lettura della storia, senza distinzione di colore e, soprattutto, alla tolleranza e al rispetto della democrazia". 

"Il motivo di chiedere di concedere la cittadinanza onoraria alla senatrice Segre - spiega Di Biase - è segno di riconoscimento del valore universale della lotta contro ogni forma di violenza e discriminazione, oltre all'alto valore morale e civile del suo impegno, quello collettivo della sua storia personale ed etico della sua testimonianza".

"Siamo coscienti di essere tra i molti Comuni che si impegnano a concedere tale riconoscimento. Ma per noi ha un doppio valore. Il primo è raccogliere la sfida affinché questo gesto diventi simbolo della presa di coscienza per noi tutti e per le generazioni future, di come la 'banalità del male', che si insinua e si impadronisce della mente dell'uomo, possa riemergere se non tramandata e combattuta".

"Inoltre, riteniamo che la Città di Chieti - conclude Di Biase - insignita della medaglia al merito civile e proclamata Città aperta, non possa non essere luogo di accoglienza per chi, con gesto di puro amore, è memoria vivente di uno dei mali più atroci del secolo scorso. Augurandoci di poter ricevere personalmente la senatrice, siamo certi che l'intero Consiglio comunale saprà farsi garante e fautore di tale richiesta".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui