Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 SI BARRICA IN CASA MINACCIANDO DI UCCIDERE IL PADRE: GIOVANE SI CONSEGNA A CARABINIERI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

DOPO ORE DI MEDIAZIONE E L'ARRIVO DEL NUCLEO SPECIALE DA ROMA IL 28ENNE SI E' ARRESO ED E' STATO TRASPORTATO CON IL PAPA' IN OSPEDALE E POI IN CASERMA

SI BARRICA IN CASA MINACCIANDO DI UCCIDERE IL PADRE: GIOVANE SI CONSEGNA A CARABINIERI

Pubblicazione: 01 febbraio 2019 alle ore 12:33

TOCCO DA CASAURIA - Dopo ore di apprensione a Tocco da Casauria, in provincia di Pescara, il giovane che questa mattina si era barricato in casa, minacciando di uccidere il padre con un coltello, si è consegnato alle forze dell'ordine nel primo pomeriggio.

Il 28enne è stato traportato in ospedale, insieme al padre.

Dopo le cure dei sanitari del 118, è stato portato presso la caserma dell'Arma della Compagnia di Popoli (Pescara) per essere ascoltato dagli inquirenti. 

"Grazie al nostro negoziatore, un maresciallo in servizio al Comando Provinciale di Pescara, che ha fatto un lavoro egregio, siamo riusciti, al termine di un dialogo che si è protratto per molte ore - ha detto il colonnello Marco Riscaldati, comandante provinciale dell'Arma di Pescara - a convincere il ragazzo a desistere, e una volta accaduto questo siamo riusciti ad entrare con calma in casa e convincere il ragazzo ad uscire senza dover fare alcun blitz. Il papà è per accertamenti in ospedale ma le condizioni sono buone. Anche alcuni parenti avevano questa mattina parlato con il ragazzo. Stiamo ora verificando l'accaduto". 

Sul posto, questa mattina erano attivati Carabinieri, Vigili del Fuoco, sindaco e vice sindaco del paese, insieme a psicologi della Asl che hanno cercato di dialogare con il giovane. 

Nel primo pomeriggio, poi, è arrivato da Roma un nucleo speciale di carabinieri specializzato in particolari operazioni, i militari del corpo speciale si sono detti già pronti per il blitz all'interno dell'abitazione in via XX settembre.

Sul posto anche  il tenente dei carabinieri Tonino Marinucci, il comandante della Compagnia Cc di Popoli (Pescara) e un medico della Asl, oltre ad un mediatore dei carabinieri, accompagnato da un cugino del giovane che ha tentato di convincerlo a desistere. 

"È una famiglia con dei problemi, che conosciamo da tempo. Lo stesso ragazzo in passato ha dato luogo ad altri episodi critici", ha intanto confermato il sindaco di Tocco, Riziero Zaccagnini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

GIOVANE BARRICATO IN CASA: ARRIVATO NUCLEO SPECIALE DA ROMA, PRONTI A BLITZ

TOCCO DA CASAURIA - Arrivato da Roma a Tocco da Casauria (Pescara) un nucleo speciale di carabinieri specializzato in particolari operazioni.  Si sta continuando ancora a trattare ma i militari del corpo speciale sono già pronti per... (continua)

GIOVANE BARRICATO IN CASA SI CONSEGNA A CARABINIERI: PADRE E 28ENNE IN OSPEDALE

TOCCO DA CASAURIA - Il 28enne dopo quasi cinque ore ha desistito dalla sua azione. Dopo essersi barricato in casa a Tocco da Casauria (Pescara), minacciando il padre, si è consegnato ai carabinieri.  Il giovane è stato portato... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui