Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 SISMA CENTRO ITALIA: CONTE, ''SBLOCCA CANTIERI PER ACCELERARE RICOSTRUZIONE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

SISMA CENTRO ITALIA: CONTE, ''SBLOCCA CANTIERI PER ACCELERARE RICOSTRUZIONE''

Pubblicazione: 20 maggio 2019 alle ore 19:51

NORCIA - "Siamo qui per valutare come procedono i lavori, consapevoli che ci sono delle comunità che soffrono e che ancora non individuano una prospettiva concreata e reale di vedersi restituita quella vita quotidiana che si è persa col terremoto".

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Norcia in occasione dell'incontro con i sindaci e gli amministratori dei territori colpiti dal sisma del 2016. 

"Abbiamo il decreto Sblocca cantieri in sede di conversione nel quale abbiamo inserito delle previsioni normative che dovrebbero aiutare a procedere più speditamente in termini di ricostruzione", ha ricordato il premier. Che ha anche evidenziato come "questa sia una fase importante dato che stiamo inserendo degli emendamenti".

"Occorre stare attenti a semplificare troppo le procedure, allentare o addirittura eliminare i presidi di legalità e di controllo. Il malaffare potrebbe dilagare più velocemente. Occorre trovare il giusto equilibrio", ha aggiunto Conte.

"Piacerebbe anche a me, come detto ad amministratori e cittadini - ha sottolineato il premier -, semplificare tutte le procedure e ridurre la burocrazia ma anche la cronaca di questi giorni ci dice che il malaffare alligna". Conte ha spiegato come "l'incontro sua stato proficuo, utile per una ricognizione dei problemi che ancora ci sono". 

Ha ricordato il decreto Sblocca cantieri in sede di conversione. "Stiamo inserendo - ha spiegato - una serie di emendamenti che non possiamo sbagliare, dato che saranno utili al rilancio dei territori, oltre che alla ricostruzione in senso specifico".

Ma Paolo Trancassini, deputato di Fratelli d'Italia e sindaco di Leonessa definisce "vergognosa" la visita di Conte che "è venuto ancora una volta a fare una passerella politica senza però portare alcun risultato concreto per i tanti comuni colpiti dal terremoto del 2016".

"E' un anno - aggiunge Trancassini - che il presidente del Consiglio si limita ad una politica degli annunci lasciando in fondo all'agenda di governo la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto. Da mesi e mesi chiediamo tempi stretti, procedure snelle, investimenti seri e tanto coraggio. Ma di tutto questo, da parte del governo non ce ne è traccia. Si continua a rinviare, si continuano a bocciare gli emendamenti - penso ai tanti presentati da Fratelli d'Italia dopo aver ascoltato le necessità dei territori colpiti e si continua a dire 'faremo e vedremo'". 

"Non è più tollerabile - conclude il deputato di FDI e sindaco di Leonessa - sentir dire che nel decreto Sblocca cantieri verranno inseriti gli emendamenti per aiutare la ricostruzione. Questa promessa l'abbiamo già sentita troppe volte. Da allora molto tempo è passato e la popolazione è rimasta a vivere tra le mille difficoltà di una situazione surreale. Altro che governo del cambiamento, sulla ricostruzione l'esecutivo Conte sta agendo in perfetto stile PD". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui