Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 SISMA CENTRO ITALIA: SCATTA ORDINANZA 100, 'PASSO AVANTI PER 'COMUNITA' RICOSTRUZIONE'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

SISMA CENTRO ITALIA: SCATTA ORDINANZA 100, 'PASSO AVANTI PER 'COMUNITA' RICOSTRUZIONE''

Pubblicazione: 24 maggio 2020 alle ore 15:41

L'AQUILA - Scatta da domani l'Ordinanza 100 emanata dal Commissario alla ricostruzione post sisma Giovanni Legnini, che ha l'obiettivo di semplificare le procedure per il recupero degli edifici privati. Intanto sul sito internet www.sisma2016.gov.it sono stati pubblicati oggi tutti i testi normativi, la relazione illustrativa, le schede sintetiche, gli strumenti operativi, le guide ad uso dei tecnici per il calcolo del contributo e la presentazione delle domande, una nota che chiarisce i criteri di applicazione delle vecchie ordinanze ed una lettera del commissario indirizzata a tutti gli attori della ricostruzione, dai tecnici ai cittadini.

"Abbiamo voluto produrre degli strumenti di illustrazione e approfondimento delle decisioni assunte e dei conseguenti profili attuativi - spiega Legnini -. L'intento sotteso ai documenti di sintesi ed illustrazione che presentiamo è di rendere il più possibile agevole la lettura e l'applicazione delle nuove disposizioni da parte dei progettisti, degli uffici tecnici comunali, degli Usr e degli altri attori della ricostruzione".

"L'obiettivo, nei prossimi giorni - aggiunge - sarà anche quello di fornire ai privati cittadini e alle imprese strumenti di informazione su un nuovo assetto di regole improntato alla chiarezza e alla comprensibilità. Si tratta di un passo importante verso un'estesa e responsabile partecipazione e condivisione della 'comunità della ricostruzione' che deve crescere e svilupparsi per far sì che il processo di rinascita dei territori colpiti dal sisma possa finalmente decollare e procedere con un ritmo spedito".

E annuncia che "seguirà nelle prossime settimane una nuova ordinanza per aggiornare e meglio definire i rapporti con le professioni tecniche". "Proseguiremo il lavoro con la messa punto delle linee guida sui Programmi straordinari di ricostruzione, con procedure meno complesse per la ricostruzione delle chiese e concluderemo il percorso di semplificazione entro l'estate con l'adozione di un Testo unico sulla ricostruzione privata", sottolinea ancora Legnini.

Che conclude dicendo di essere "consapevole che occorre anche un intervento deciso sulla ricostruzione pubblica e sul rilancio economico e sociale dei territori colpiti. Su tali temi - rimarca - mi auguro che il Governo ed il parlamento provvedano al più presto ad emanare quelle norme Primarie e misure straordinarie che tutti gli attori sociali e istituzionali del cratere richiedono".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

TERREMOTO CENTRO ITALIA: ORDINANZA 100, RICOSTRUZIONE IN 7 PUNTI

ANCONA - L'Ordinanza 100 emanata dal commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Giovanni Legnini si basa su sette principi. Ecco quali sono: definisce una nuova procedura per ottenere i contributi pubblici alla riparazione degli immobili danneggiati dal... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui