Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 SORGENTI VERA L'AQUILA: MASCIOCCO, ''COMUNE POTREBBE ACQUISTARE OPIFICIO'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

SORGENTI VERA L'AQUILA: MASCIOCCO, ''COMUNE POTREBBE ACQUISTARE OPIFICIO''

Pubblicazione: 20 settembre 2019 alle ore 12:02

Giustino Masciocco

L'AQUILA - "Nel decennale della ricorrenza del triste evento del 2009, si cominciano a vedere gli effetti della riduzione di valore delle abitazioni nella nostra Città, sia quelle riparate sia quelle di nuova costruzione. Molte di esse, purtroppo, vengono messe in vendita ad un prezzo che risulta essere più che dimezzato rispetto al contributo assegnato da parte dello Stato. Anche i beni sottoposti al vincolo della Soprintendenza delle Belle Arti seguono lo stesso destino".

È quanto si legge in una nota di Giustino Masciocco, capogruppo di  Articolo 1 in Consiglio comunale all'Aquila.

"Un esempio è il complesso quattrocentesco, articolato in tre opifici rameria, svecciatoio e mulino, situato a Tempera, proprio all’inizio della Riserva Naturale Regionale Guidata 'Sorgenti del Vera'. Una gran parte di questo complesso, che ha usufruito di 1.100.000,00 di finanziamenti pubblici per la sua ristrutturazione, ora si trova (per circa due terzi della sua superficie) in vendita per un importo di 280.000,00 (all’incirca meno della metà del contributo ricevuto)", aggiunge.

"In questo caso, considerato che la Riserva non ha una propria sede e che il Comune dell’Aquila potrebbe attivare il diritto di prelazione, essendo il complesso vincolato, prima di depositare un ordine del giorno in Consiglio comunale, ho verificato se l’amministrazione avesse attivato, a tal riguardo, qualche procedura - prosegue - Non solo ho ricevuto assicurazioni da parte del Sindaco della volontà dell’amministrazione di esercitare il diritto di prelazione, ma sono stato anche informato di contatti informali, avvenuti tra il Settore competente e gli attuali proprietari per addivenire ad un accordo bonario di cessione. Il possibile esito positivo delle trattative, permetterà di soddisfare anche le esigenze dei cittadini della frazione di Tempera, che non hanno pienamente condiviso la destinazione d’uso di un vecchio edificio, nel cuore della Riserva, attualmente in ristrutturazione".

"L’acquisizione al patrimonio pubblico dell’opificio quattrocentesco, permetterebbe inoltre, al nostro comune, di sviluppare quelle sinergie positive tra le tutele della Riserva e la razionalizzazione delle visite guidate, per permettere di usufruire in modo corretto delle bellezze naturali che abbiamo come patrimonio naturale. Per questo immobile, molto probabilmente, l’intervento pubblico permetterà di utilizzarlo a scopi didattici, per mantenere viva la tradizione di 'industrializzazione' sul fiume Vera, ma altri edifici di uguale importanza, ubicati nel territorio del nostro Comune, che fine faranno?", conclude Masciocco.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui