Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 SUGAR E PLASTIC TAX: DOPO LA COCA COLA DI ORICOLA A RISCHIO GRAN GUIZZA DI POPOLI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.
  • Abruzzoweb sponsor

CONSIGLIERI COMUNALI LANCIANO APPELLO A TUTTI GLI AMMINISTRATORI PER FARE FRONTE COMUNE: ''GRUPPO SAN BENEDETTO HA GIA' ESPRESSO TIMORI A DIPENDENTI''

SUGAR E PLASTIC TAX: DOPO LA COCA COLA DI ORICOLA A RISCHIO GRAN GUIZZA DI POPOLI

Pubblicazione: 05 dicembre 2019 alle ore 19:50

POPOLI - Stabilimenti a rischio chiusura e danni incalcolabili all'economia abruzzese e così, dopo la Coca Cola di Oricola, il timore cresce anche per la Gran Guizza di Popoli.

Le Sugar e Plastic tax, le tasse su zucchero e plastica che il governo giallo-rosso ha introdotto nel disegno di legge di Bilancio, si sono trasformate in un incubo per i produttori di bevande e in particolare, in Abruzzo, nei giorni scorsi, i vertici della Coca Cola, hanno stimato perdite così consistenti da non escludere tagli al personale o, addirittura, il trasferimento.

E oggi, i consiglieri Vanessa Combattelli e Mario Lattanzio portano all'attenzione la difficile condizione in cui si verrebbe a trovare lo stabilimento di Popoli dove la storica Gran Guizza  "rischia di essere penalizzata a causa delle due nuove tasse che potrebbero prosciugare e mettere in difficoltà il lavoro".

"La strategia di questo governo giallo-rosso sul rapporto con le imprese condurrà ad un vero e proprio disastro economico per il nostro territorio - sottolineano i consiglieri - E' chiaro l'intento di strumentalizzare tematiche ambientali al fine di imporre altre ed innumerevoli tasse che pesano sia agli imprenditori che ai consumatori, una vera e propria trovata che metterà in pericolo tanti posti di lavoro e sicurezze economiche, finendo per condurre a delocalizzazioni persino quelle aziende che da sempre hanno lottato per restare in Italia".

"Ma bisogna dirlo: fare impresa in Italia non è semplice con uno stato vessatore che da sempre si fa promotore di politiche che pesano sulla crescita economica ed impediscono intelligenti investimenti. Denunciamo, rispetto a quanto ci è stato riferito, se le due vessazioni venissero approvate, si rischierebbe una ricaduta drastica sul profitto e conseguentemente la competitività dell'azienda che da tempo lavora sul nostro territorio". 

"Il gruppo San Benedetto ha tenuto su tutto il territorio italiano delle riunioni dove ha informato i propri dipendenti e i rappresentanti sindacali sui timori riguardo i futuri investimenti e l'occupazione nel caso in cui dovessero essere approvate queste tasse. Inoltre, lo stesso governo prevede l'introduzione di un'addizionale Ires di 3 punti, di natura retroattiva, che cade sulle concessioni di acque minerali".

"Le conseguenze di questi simili atti - aggiungono - sono facilmente immaginabili: storie sentite e risentite rispetto al destino di tutte quelle imprese che trovano nello Stato un nemico. Riflettere rispetto a che genere di ricadute possa avere tutto questo su un territorio di per sé già penalizzato da crisi e spopolamento risulta necessario, in qualità di amministratori comunali esprimiamo grande preoccupazione a riguardo".

"Lanciamo un appello che speriamo possa essere raccolto anche dagli altri amministratori comunali del territorio che non si riconoscono minimamente in tutto questo e nelle azioni del governo 5 Stelle-Partito Democratico", concludono i consiglieri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

COCA COLA ORICOLA: D'ALESSANDRO, ''CON NUOVE TASSE A RISCHIO POSTI DI LAVORO''

ORICOLA - "Lo stabilimento abruzzese della Coca Cola è un'eccellenza eppure rischia di chiudere". Così il deputato abruzzese di Italia Viva, Camillo D'Alessandro che oggi ha fatto visita allo stabilimento di Oricola (L'Aquila) dove si producono sia... (continua)

COCA COLA CONTRO SUGAR E PLASTIC TAX: SITI A RISCHIO CHIUSURA

ORICOLA - Dalla sospensione degli investimenti per il 2020, alle materie prime che saranno acquistate all'estero, fino alla chiusura degli stabilimenti ubicati nel Mezzogiorno. E' quanto Coca Hbc sostiene potrebbe accadere se venissero approvate la plastic e... (continua)

SUGAR E PLASTIC TAX: ALLARME ALLA COCA COLA DI ORICOLA, ''A RISCHIO STABILIMENTO''

L'AQUILA - "Se nello schema della legge di bilancio che il Governo si appresta a presentare al Parlamento saranno inserite le misure di tassazione sulle bevande zuccherate e sull'uso delle plastiche per imballaggio (le cosiddette sugar... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui