Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 TERREMOTO: ITALIA TREMA, DUE SCOSSE IN POCHE ORE NEL CATANESE E VICINO FIRENZE Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

TERREMOTO: ITALIA TREMA, DUE SCOSSE IN POCHE ORE NEL CATANESE E VICINO FIRENZE

Pubblicazione: 02 febbraio 2019 alle ore 15:55

CATANIA - Torna la paura tra i cittadini per due scosse di terremoto: la prima registrata ieri sera e l'altra questa mattina, in due diverse zone d'Italia.

La prima, tra la Romagna e la Toscana, è stata avvertita poco prima delle 23,30, quando i sismografi hanno rilevato un sisma di magnitudo 3.3 con epicentro al confine tra le province di Forlì e Firenze, nell'area ricompresa tra San Godenzio, Marradi e Premilcuore. 

L'ipocentro, come evidenziato dall'Ingv, è stato a 6 chilometri di profondità. 

La seconda, invece, è stata registrata a Catania, sulla costa della Sicilia orientale.

Secondo quanto registrato dall'Ingv, nonostante la magnitudo, 3.4, non fosse altissima, la scossa è stata avvertita, alle 12.54, per via della poca profondità: appena quattro chilometri.

L'evento tellurico, infatti, ha spaventato la popolazione nel capoluogo, ma anche quella di tutti i comuni della costa, come Giarre e Acireale. 

Segnalate telefonate di gente ai vigili del fuoco. Al momento, per entrambi i terremoti non sono segnalati danni a persone o cose.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui