Notice: Use of undefined constant HTTP_X_REAL_IP - assumed 'HTTP_X_REAL_IP' in /var/www/abruzzoweb.it/app/controllers/notizie/notizia.php on line 25 VACCINAZIONI: RECORD NAZIONALE A TERAMO, COPERTURA SUPERA 95 PER CENTO Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

VACCINAZIONI: RECORD NAZIONALE A TERAMO, COPERTURA SUPERA 95 PER CENTO

Pubblicazione: 20 gennaio 2019 alle ore 09:10

TERAMO - A Teramo si è superata la cifra del 95% per la copertura del vaccino del morbillo, parotite e rosolia. 

Percentuale cui di deve aggiungere quella dell'esavalente che è al 99,6%.

Un traguardo che la direttrice sanitaria Maria Mattucci abbina allo sbarco sui social della sua azienda e al lavoro di equipe.  

Secondo il rapporto Crea, salgono le coperture bimbi, ma ancora sotto soglia 95%, quindi, come riporta Il Messaggero, il dato teramano va oltre ogni rosea previsione. 

Ma per nessuna delle iniezioni scudo attualmente obbligatorie in base alla legge Lorenzin (contro polio, difterite, tetano, pertosse, epatite B, Hib, morbillo, parotite, rosolia e varicella) si raggiunge la copertura minima del 95%. 

La notizia è emersa nel corso della relazione del direttore Siesp (Servizio Igiene e Sanità Pubblica) della Asl di Teramo, Antonio Santone, nel convegno che si è tenuto ieri all'Università dal titolo "Le vaccinazioni: un'opportunità per i bambini e le famiglie". 

Al convegno presente anche la professoressa Angela Bechini del Dipartimento Scienze e Salute dell'Università di Firenze. 

Mattucci, in veste di direttrice sanitaria, ricorda al Messaggero che il lavoro di equipe tra Siesp e direzione paga: "Solo in questa maniera si può andare avanti e raccogliere i frutti dell'opera svolta, in tanti avevano necessità di accedere a queste informazioni, se riusciamo ad ascoltare la nostra gente di riferimento poi si ottengono ottimi risultati".

Ed i risultati si sono avuti appunto con l'incremento dell'attività sui social fornendo le giuste notizie scientifiche che hanno fatto da argine a tante fake news. 

Lo stesso dg in sede di conferenza stampa di fine anno aveva annunciato di puntare sui social anche a costo di non fare belle figure viste le infinite criticità nella sanità. Ma come si è visto con l'esempio delle vaccinazioni, che ha avuto una notevole cassa di risonanza su Facebook con l'Help desk, ora Mattucci pensa di proseguire con l'esperienza e di incrementarla: "Ci metteremo a disposizione dei cittadini verso altre problematiche contingenti, ampliando l'offerta", dice al quotidiano. 

Così dopo l'Help Desk che promuovono gli screening (seno, colon e utero, numero verde: 800210002, orari dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 17) ci sarà dell'altro, delle novità in tal senso. Lo screening del colon, ad esempio non è la colonscopia precisa la responsabile del servizio Benedetta Vicentini - ma la ricerca del sangue occulto nelle feci. Il numero verde per il servizio vaccini è 800090147.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui